Game of Thrones: la HBO non rilascia alla stampa gli screener della stagione 6

Michael Lombardo, presidente della HBO, spiega il perché di questa drastica decisione

Quest’anno anche la stampa di settore dovrà aspettare fino ad aprile per recensire la sesta stagione di una delle serie più amate della televisione: il Trono di Spade.
Per la prima volta dal suo debutto, infatti, il network non invierà in anticipo a critici e stampa i primi episodi della nuova stagione, notizia che Michael Lombardo, presidente della HBO, ha confermato in un’intervista con Entertainment Weekly dichiarando: “non rilasceremo nessuna copia anticipata alla stampa, da nessuna parte nel mondo.

Argomenti correlati: FINALE DI GAME OF THRONES, 16 MOTIVI PER CUI CI HA LASCIATO SENZA PAROLE.

La decisione drastica è stata presa dopo che l’anno scorso sono comparsi online i primi 4 episodi della quinta stagione, episodi che rivelavano eventi cruciali per la serie come la morte di Barristan Selmy, un personaggio che nel libro a cui la stagione si ispirava, A Song of Ice and Fire, era ancora vivo. Nonostante quindi le voci di molti fan secondo cui la comparsa online di questi episodi non fosse altro che una mossa pubblicitaria da parte della HBO – come se la serie fosse in crisi di ascolti e avesse bisogno di questi mezzi per attrarre l’attenzione del pubblico! – il network ha deciso di sospendere del tutto l’invio alla stampa dei DVD, protetti da password, che contenevano gli screening degli episodi, per ottenere i quali i vari membri della stampa già dovevano passare un lungo e capillare controllo delle proprie credenziali.

Oltre a quanto successo l’anno scorso, è facile anche che la scelta di non rilasciare alcuna anticipazione dipenda dal fatto che, per la prima volta, la serie uscirà senza che ci sia un libro corrispondente a ispirarla. Nella sesta stagione infatti seguiremo le avventure di Daenerys Targaryen, Tyrion Lannister e di tutti gli altri personaggi senza che sia ancora uscito il sesto libro della saga scritta da George R.R. Martin dal titolo The Winds of Winter, non sorprende quindi che la HBO stia prendendo ulteriori misure precauzionali per proteggere quello che è, di fatto, uno dei prodotti più piratati della storia della TV.

Secondo Lombardo, gli showrunner della serie, David Benioff e D.B. Weiss, sono stati tra i più ferventi sostenitori di questa decisione: “quando hai una copia stampa, inevitabilmente gli amici ti chiedono di poterla vedere, sono cose che succedono. Abbiamo parlato dei pro e dei contro di questa scelta e sappiamo che alcuni rappresentati della stampa sono dei fan che potrebbero rimanere delusi, ma capiranno,” ha dichiarato Lombardo.

Il torno di spade 6 tornerà sugli schermi ad aprile del 2016.