Gotham: rilasciato primo promo, pilot a settembre

Gotham fa il suo debutto con un promo di due minuti rilasciato dalla Fox e promette di rispettare le atmosfere dark del fumetto

Non è la prima volta che vi parliamo della serie Gotham voluta dalla Fox e originariamente pensata come uno show su Batman. Ora sappiamo che narrerà invece le avventure del giovane Detective James Gordon, interpretato da Ben McKenzie (The O.C., Gosspi Girl, Southland), alle prese con la sua corrotta città, prima che diventi un fidato alleato del cavaliere oscuro.

Come si intuisce dal lungo promo rilasciato dal network, il pilot mostrerà il giovane Gordon alle prese con le indagini sull’omicidio dei genitori di Bruce Wayne al quale l’uomo dice “Te lo prometto, scoprirò l’identità dell’uomo che ha fatto questo,” ammiccando sicuramente a tutti i fan del noto personaggio mascherato che desiderano fortemente che il giovane Wayne sia coinvolto nella serie. E se questo non bastasse, ci  vengono mostrati anche molti dei futuri temibili nemici di quello che diventerà poi il cavaliere oscuro: un giovane Pinguino (Robin Lord Taylor, con tanto di ombrello), Catwoman (Camren Bicondova), l‘Enigmista (Cory Michael Smith, nei panni di un esperto forense della polizia di Gotham) e Poison Ivy (che ovviamente si prende cura di alcune piante), senza dimenticare, Jada Pinkett Smith nel ruolo di un nuovo personaggio, la gangster Fish Mooney.

Le atmosfere dark sembrano voler rispettare le origini del telefilm, sebbene sia impossibile non notare che lo show appaia come un prodotto a metà tra Arrow della CW ed un normale procedurale di polizia, sebbene sia ovvio che i personaggi che verranno rappresentati daranno un nuovo significato alla parola “normale.”

Il problema vero della serie riguarda la mitologia del fumetto e dei film che da esso sono stati tratti, e dalla paura dei fan che questo show non rispetti la tradizione e per chi – come me – ha un minimo di dimestichezza con il mondo degli appassionati di Comics, sa quanto rischioso sia per una serie TV non avere cura dei personaggi con una storia così importante ed una tradizione tanto radicata come quelli che verranno rappresentati nella serie Gotham. Per ora la Fox non sembra però preoccupata dalla reazione degli appassionati, tanto da aver ordinato “almeno” 13 episodi allo showrunner Bruno Heller.

Sebbene i rischi siano molti e attendano i creativi di questo show proprio dietro l’angolo, bisogna dire che l’atmosfera che si respira nelle prime immagini rilasciate dalla Fox è decisamente promettente, non ci resta che aspettare e vedere come sarà il pilot di Gotham, la cui messa in onda è prevista  (negli Stati Uniti) per settembre 2014.