Grey’s Anatomy: Ellen Pompeo gelosa di Patrick Dempsey?

Ellen Pompeo parla della sua delusione di fronte alla reazione dei fan alla morte di McDreamy

La reazione del pubblico di fronte alla scomparsa dell’amato McDreamy sembra non essersi del tutto sopita, nonostante i fan della serie – e soprattutto della coppia – abbiano avuto ormai tutto il tempo per abituarsi alla triste verità, non sorprende quindi che in molti ancora ne lamentino l’assenza e facciano sentire a gran voce il proprio disappunto.

Ciò che sorprende forse di più è la reazione della protagonista della serie, Ellen Pompeo che, in una recente intervista con con EW, non ha nascosto il proprio disappunto per la reazione dei fan, dichiarandosi offesa dall’idea che lo show non potesse continuare senza la sua dolce metà (sullo schermo), dopotutto, ha spiegato l’attrice, la serie prende il nome dal suo personaggio, non dovrebbe quindi narrare la sua storia, più che quella del suo uomo o della coppia?
Questa situazione è molto difficile per il mio ego,” ha spiegato senza mezzi termini la Pompeo. “Ma va bene, è successo a tutti! Annalise Keatind (la Davis, protagonista di How to Get away with Murder) e Olivia Pope (la Washington, protagonista di Scandal) dominano entrambe i loro show, ma – per qualche ragione – Meredith Grey ha bisogno di qualcuno. Perché non posso semplicemente essere la protagonista dello show nello stesso modo in cui lo sono Annalise ed Olivia? Perché non posso essere su quel poster da sola?

Il riferimento è fatto al nuovo poster della serie che pubblicizza la nuova stagione di Grey’s Anatomy, in cui la Pompeo appare in primo piano con alle spalle un’immagine leggermente sfocata del suo ormai ex co-protagonista, (immagine che vedete qui sopra).
Sebbene la delusione della Pompeo possa, forse, apparire comprensibile, a difesa dei fan, va detto che la risposta più semplice ai dubbi della protagonista è che tutto dipende da come lo show è stato concepito fin dal suo esordio, non tanto quanto la storia sentimentale, professionale ed umana del suo personaggio, quanto piuttosto una storia d’amore tra la giovane dottoranda ed il famoso e bellissimo medico di successo. E voi, cosa ne pensate? Trovate che lo sfogo dell’attrice sia lecito o pensate che non sia una reazione del tutto giustificata?