Joe Manganiello rinuncia al ruolo di Rip Taggart in Six

Dopo la rinuncia dell'attore al ruolo le riprese di Six saranno sospese fino a che non verrà trovato un suo sostituto

Cattive, pessime notizie per i fan del bellissimo e muscoloso Joe Manganiello, il quale – secondo Variety che rilascia la notizia in esclusiva – avrebbe rinunciato al ruolo di co-star nella serie “Six“, prodotta dagli A+E Studios e da The Weinstein Company.

Apparentemente l’attore avrebbe deciso di abbandonare il progetto a causa di problemi di salute non ben specificati, una condizione che interessa l’autore da prima che accettasse di entrare nel cast della serie. La fonte che ha rivelato la notizia, ha anche sottolineato che la salute di Manganiello non è tale da destare preoccupazione, ma che a causa dello sforzo fisico che gli avrebbero richiesto le riprese in un ruolo tanto impegnativo, l’attore abbia decisi di desistere e di non proseguire nelle riprese. Al momento non è dato di sapere quando la produzione potrà tornare sul set e le riprese sono sospese fino a che non verrà trovato un sostituto per il ruolo di Manganiello.

Argomenti correlati: SERIE TV – JOE MANGANIELLO CO-STAR DELLA NUOVA SERIE SIX.

La serie Six segue le avventure del Team Six, un gruppo di Navy SEAL e l’ex Alcide Herveaux di True Blood, interpretava il ruolo di Rip Taggart, ex leader del Team Six che, lasciato il suo ruolo, protegge i residenti di un villaggio africano da Boko Haram. CCon lui, sul set, Barry Sloane, Dominic Adams, Edwin Hodge, Kyle Schmidt e Juan Pablo Raba nel ruolo dei suoi compagni d’armi.

Autori della serie sono William Boyles (Cast Away) ed il veterano, ex membro delle forze speciali, David Boyles i quali co-producono la serie insieme a Harvey e Bob Weinstein, Alfredo Barrios Jr. e George W. Perkins. La serie sarà ispirata ad eventi attuali e si pone il fine di “mostrare cosa facciano i SEAL, le loro complesse vite personali e le decisioni di vita e di morte che sono spesso chiamati a prendere.