Kiefer Sutherland torna in TV per la ABC

Il protagonista di 24 sarà il nuovo Presidente degli Stati Uniti nella serie Designated Survivor

Dopo l’avventura di 24 e quella meno fortunata di TouchKiefer Sutherland torna in televisione per la ABC con un nuovo dramma, promosso direttamente a serie, dal titolo Designated Survivor.

La serie, firmata da David Guggenheim (Safe House), che fungerà anche da produttore esecutivo  insieme con Simon Kinberg (The MartianX-Men) parla di uno dei membri meno influenti del gabinetto del Presidente degli Stati Uniti (Sutherland) che viene nominato presidente dopo un catastrofico attacco avvenuto durante il discorso dello Stato dell’Unione che uccide tutti i membri del Governo sopra di lui nella linea di successione alla presidenza. La serie, che non ha ancora un numero ufficiale di episodi, è descritta come un dramma e un thriller basato su una cospirazione che narra le avventure di un uomo ordinario che affronta una situazione straordinaria.

Per la ABC, Designated Survivor, è la prima serie ad entrare nel palinsesto per il 2016-17 e prende il titolo proprio dal “U.S. Presidential Succession Act“, l’ufficiale documento governativo che detta le regole in caso di necessità per la successione del Presidente. Sutherland torna quindi sul piccolo schermo con questa nuova serie, dopo aver dichiarato che la sua avventura, concluso 24: Live Another Day era ormai giunta al termine, nonostante la Fox abbia comunque espresso l’interesse di proseguire con questo fortunato franchise anche senza il suo storico protagonista.

Considerata la difficile stagione televisiva 2015-16 ed il successo quasi esclusivo ottenuto da serie come Blindspot e Quantico, non sorprende che i network abbiano deciso di sviluppare un nuovo dramma con un tema legato al mondo della politica/cospirazione per venire incontro ai gusti sempre più difficili del pubblico.