0 Shares 2 Views
00:00:00
21 Nov

La DC Entertainment lancia due nuovi fumetti digitali di Arrow e The Flash

Teresa Soldani
luglio 10, 2014
2 Views

Mentre nella giornata di ieri il cast di Arrow ha cominciato a girare la terza stagione e Marc Guggenheim comunicava al web il titolo della premiere “The calm” (La calma), TV Guide annunciava  una novità che coinvolge lo show, il suo spin-off The Flash ed il mondo dei fumetti.

La DC Entertainment ha infatti comunicato che rilascerà due nuove serie digitali di fumetti ispirate agli show: Arrow Season 2.5 e The Flash: Season Zero che saranno entrambe scritte dallo showrunner dei due programmi, garantendo così un continuità narrativa tra fumetti e serie TV.
Marc Guggenheim, produttore esecutivo di Arrow, si è detto eccitato all’idea di espandere l’universo dello show in un fumetto ed ha dichiarato che questa versione digitale “racconterà una storia che si separerà in due diversi archi narrativi, che ci porterà dalla fine della seconda stagione all’inizio della terza. Abbiamo cercato di inserivi tutti gli elementi dello show che le persone più amano, quindi ci saranno battibecchi tra Oliver e Felicity. Vedremo cosa succede al Detective Lance dopo che è collassato nel finale di stagione ed una buona parte delle tante domande sollevate dallo show avrà una risposta nel fumetto.”

Il comic, disegnato da Joe Bennett e colorato da Jack Jadson preparerà anche il terreno ad eventi che vedremo poi in televisione: “In particolare verso la seconda metà della serie cominceremo ad introdurre alcuni personaggi che vedremo nella terza stagione. Se tutto va secondo i piani si cominceranno a vedere alcuni personaggi nel fumetto prima che in TV.

Sul fronte televisivo invece è stata appena rilasciata la descrizione ufficiale del primo episodio di Arrow della terza stagione che recita:

“All’indomani della vittoria, la Terza Stagione apre con Arrow ormai considerato come un eroe dai cittadini di Starling. Il crimine è diminuito, le persone si sentono più sicure ed il Capitano Lance chiude anche la task-force anti-vigilante. Mentre si crogiola nel suo successo, Oliver crede finalmente di poter avere una vita privata e invita Felicity ad uscire con lui. Ma nel secondo in cui Oliver si distrae dal gioco, un super cattivo riappare a Starling, costringendolo a comprendere che non può essere Oliver Queen – non fino a quando la città avrà bisogno di Arrow.”

Per quanto concerne invece il comic digitale di The Flash, anche Andrew Kresiberg, l’altro produttore esecutivo di Arrow, diventato adesso showrunner di The Flash si è dimostrato entusiasta all’idea di dare maggiori dettagli su Barry Allen e la sua nuova vita da supereroe ed ha dichiarato che “The Flash: Season Zero comincia tra il pilot della serie  ed il secondo episodio. Barry sarà già The Flash, avrà il suo team, tutti faranno parte del suo mondo e introdurremo nuovi nemici che non vedremo nella serie TV. Avrà lo stesso cuore, umorismo e spettacolarità che si vedrà nello show.

Season Zero, scritto da Brooke Eikmeier e Katherine Walczak con disegni di Phil Hester e Eric Gapstur, mostrerà l’intero cast della serie e nuovi nemici come per esempio un gruppo di artisti di circo che ha acquisito nuovi poteri in seguito all’esplosione dell’acceleratore molecolare degli S.T.A.R. Labs che ha trasformato anche Barry. Questa “galleria di fenomeni da baraccone,” come la ha definisce Kreisberg, è capitanata da Mr. Bliss – apparso nella collana della DC Starman – che ha “la capacità di manipolare le emozioni delle persone. Lui ed il suo gruppo di circensi hanno decisio che sono stati nomadi per troppo tempo e che ora la faranno pagare alla società.”
Kreisberg ha inoltre dichiarato che sia nel fumetto di Arrow che di The Flash “i cattivi saranno un po’ più mascherati e stravaganti e che non saranno necessariamente così realistici come negli show.

Robbie_Amell_017

Nel frattempo, nonostante il furto del pilot di The Flash (di cui vi abbiamo profusamente parlato), i produttori continuano a promuovere al meglio lo show, rilasciando di quando in quando interessanti anteprime, come nel caso di questo futurette tutto dedicato all’uomo più veloce del mondo, oltre ad annunciare continue novità, come l’inclusione nella serie di Robbie Amell, il cugino di Stephen Amell (Arrow), reduce dalla cancellazione di The Tomorrow People. Robbie interpreterà il ruolo di Ronnie Raymond alias Firestorm.
Greg Berlanti ha dichiarato: “I produttori Geoff Johns, Andrew Kreisberg ed io abbiamo costruito il pilot e la serie in modo tale da includere Ronnie (alias Firestorm) – e l’avere qualcuno con il talento di Robbie ad interpretare il ruolo è davvero eccitante. Non vediamo l’ora che gli spettatori ed i fan del personaggio lo vedano.”  Robbie Amell comparirà per la prima volta nel terzo episodio della serie.

Il primo capitolo di Arrow: Season 2.5 verrà pubblicato lunedì primo settembre, seguito poi dal primo capitolo di The Flash: Zero Year lunedì 8 settembre e le serie verranno pubblicate a lunedì alterni su readdcentertainment.com, sulla applicazione DC Comics,  su iBookstore, Nook Store e Kindle Store.

Vi consigliamo anche