La morte nel mondo di Arrow ed il futuro della serie [spoiler]

Marc Guggenheim parla del futuro di Roy nella serie e di quanto lo show cambierà negli ultimi episodi della terza stagione

Non è un mistero che agli autori della serie della CW piaccia (molto) giocare con i delicati sentimenti dei fan eliminando personaggi che si aveva l’illusione di considerare intoccabili: Shado, Tommy Merlyn, Moira Queen, Sara Lance… sono tutti nomi che hanno lasciato lo show dopo una scioccante morte, per non parlare del sadico divertimento degli autori nel far credere che anche Oliver fosse morto. Sono disposta a concedere che il numero degli spettatori che, dopo il finale di metà della terza stagione, abbia creduto che il protagonista di Arrow fosse davvero passato a miglior vita non sono molti, ma resta il fatto che quando si parla di decessi in questo telefilm c’è poco da stare tranquilli.

 

E’ quindi comprensibile che quando lo stesso Capitano Amell, seguito a ruota da Colton Haynes, il 3 marzo scorso hanno twittato di una scena emotivamente molto coinvolgente e di addii, il panico abbia colto tutti gli appassionati della serie. I due tweet incriminati:
A volte i veri sentimenti prendono il sopravvento in una scena. Gli addii sono difficili. Anche quando sono solo scritti su un copione,” (Amell) e “Che notte difficile. Probabilmente il giorno più difficile che abbia avuto a lavoro in tutta la mia vita. C’erano così tante emozioni che non potevano essere controllate,” (Haynes ) sembravano lasciare davvero poco all’immaginazione, la domanda che sorse quindi quindi spontanea al tempo, alla quale non abbiamo tutt’ora una risposta, fu a chi si potessero riferire i due attori, a quali addii e se qualche protagonista della serie ci avrebbe presto lasciato. Da quel giorno le speculazioni dei fan hanno ovviamente tenuto banco nella rete, ma ormai l’attesa è finita ed in questa intervista rilasciata a Entertainment Weekley, Marc Guggenheim, parla di cosa potrebbe accadere nella serie dopo che Roy, nello scorso episodio, ha deciso di salvare Oliver prendendo il suo posto e confessando di essere lui Arrow e soprattutto dopo che un preoccupante promo in cui Roy veniva apparentemente accoltellato in prigione è stato rilasciato dal network.

Anche se Roy ha preso la colpa al posto di Arrow, Lance darà comunque la caccia a Oliver?
MARC GUGGENHEIM: 
Sì. E’ buffo, dopo il 18° episodio molte persone mi hanno twittato dicendomi “aspetta un attimo, Lance sa già che Roy è Arsenal. Non ci crederà mai.” Anche se non concordo necessariamente con il disaccordo, ecco perché voglio incoraggiare le persone a guardare l’episodio 19 , perché non abbiamo dimenticato il fatto che Lance sia a conoscenza del fatto che Roy è un altro supereroe. Di conseguenza, Lance è in possesso di un’informazione che il resto di Starling City non ha. La reazione di Lance alla fine dell’episodio 18 è molto interessante rispetto alla reazione del resto della città.

In che genere di pericolo si trova Roy dopo aver preso la colpa al posto di Oliver ed essere finito in prigione insieme a molti dei nemici che il Team Arrow ha contribuito a far richiudere proprio lì?
Penso che le persone in prigione siano tutte molto comprensive. Sanno che Roy doveva fare un lavoro e sono ragazzi tranquilli. In realtà sono molto gentili e incompresi. Da questa situazione verrà fuori qualcosa di fantastico, ma si sa che mi è successo di avere torto.  [Ride] La situazione si rivelerà molto complicata per il povero Roy.

Sappaimo che il cast ha twittato a proposito di un possibile addio, quindi dovremmo preoccuparci per il destino di Roy?
A giudicare dai tweet che leggo sembra che molte persone siano preoccupate. Devi decisamente guardare l’episodio 19… oppure no, dipende da cosa provi per Roy. Io lo guarderei. Direi che il promo con quella lama o coltello a serramanico che si vedeva passare di mano in mano in prigione non presagiva nulla di buono. Era di cattivo auspicio.

Cosa potrebbe fare Oliver per cercare di aiutare Roy? 
Il primo istinto di Oliver è quello di provare a far fuggire Roy di prigione, ma ci sono molte ragioni pratiche per cui questa non è una buona idea, né tanto meno una cosa possibile. Come Felicity dirà ad Oliver nel 19° episodio, gli ha visto fare cose davvero incredibili, ma far fuggire qualcuno di prigione è al di là delle sue capacità.

A giudicare dai promo in cui Oliver indossa il costume della Lega degli Assassini, sembra che accetterà la proposta di Ra’s al Ghul. Puoi dirci come questa cosa cambierà non solo la sua missione, ma lui come persona e lo show stesso?
Guardando gli episodi 18 e 19 si capirà che abbiamo davvero sconvolto il franchise. Poi, con l’episodio 20, Oliver non avrà altra scelta che unirsi alla lega. Lo show sarà davvero diverso. Infatti abbiamo appena registrato un nuovo preambolo per l’episodio 21, perché quello vecchio era diventato ormai obsoleto e lo dico davvero per spiegare fino a che punto lo show sarà diverso nei suoi ultimi tre episodi.

Sono sicuro che Oliver sia costretto ad unirsi alla Lega, ma cercherà di trarre il meglio da questa situazione?
Non voglio dire troppo a questo proposito, perché parte del divertimento negli ultimi tre episodi sarà proprio scoprire la vita nella Lega attraverso gli occhi di Oliver e fare le stesse sue esperienze. Ci sono molti cambiamenti, molti colpi di scena nel corso di questi ultimi tre episodi dai quali preferirei le persone vengano sorpresi.

Cosa proverà il Team Arrow quando Oliver li lascerà?
Quella probabilmente è la parte più emotivamente coinvolgente di tutto il percorso e della storia. Affrontare le conseguenze emotive del fatto che Oliver si unisca alla Lega è l’essenza dell’episodio 21. E’ un episodio molto Team Arrow-centrico, come potrai immaginare, con tutti che devono venire a patti con ciò che Oliver ha fatto.

Abbiamo visto in un promo che Oliver e Felicity potrebbero andare a letto insieme? E’ un modo per dirsi addio?
Sembra che vadano a letto insieme. Non voglio sinceramente rovinare la sorpresa. Voglio che il promo parli per sé e mi piacciono le speculazioni delle persone: è un addio? E’ un’allucinazione? Che succede? Se c’è una cosa coerente in Arrow è la sua incredibile incoerenza ed il fare cose sempre inaspettate e sorprendenti. Le cose, in alcune circostanze, in Arrow possono accadere in maniera molto diversa da come un promo può far intendere.