Le star del cinema prestate alla TV

Geena Davis ed Andie MacDowell sono le ultime star del cinema, in ordine di tempo, ad aggiudicarsi un ruolo in una serie TV

Non è un mistero che da qualche anno le numerose serie TV prodotte negli Stati Uniti facciano gola alle star del cinema, oltre alle ragioni economiche che immaginiamo non essere indifferenti, al livello attoriale è data loro l’opportunità di confrontarsi con ruoli diversi da quelli che offre il cinema. Girare un film è questione di qualche mese e l’evoluzione del personaggio interpretato nasce e muore nell’ambito di un’esperienza relativamente breve, cosa che – invece – cambia completamente nell’ambito di una serie televisiva che, seppur breve, in molte star infatti hanno preferito girare serie di soli 13 episodi, permette loro di sperimentare un materiale diverso dal solito, con un’evoluzione dei personaggi interpretati molto più accurata ed uniforme. Oltre alle enormi possibilità artistiche che interpretare un ruolo sul piccolo schermo offre, non bisogna sottovalutare il fatto che la TV può diventare inoltre un rifugio per carriere cinematografiche non più brillanti o star sulla via del tramonto ai quali vengono offerti sempre meno ruoli interessanti. Qualsiasi sia la motivazione, è comunque certo che le serie TV offrono ormai al pubblico non solo un’enorme scelta, ma anche un parterre si stelle sempre che nulla ha da invidiare al cinema.

Così, negli ultimi anni, il numero delle grandi star che hanno fatto questa esperienza, continua ad aumentare, solo per citarne alcune, ricordiamo lo straordinario e compianto Robin Williams che, sulla CBS è stato protagonista di  The Crazy Ones, accanto a Sarah Michelle Gellar, nei panni di un eccentrico pubblicitario e Brian Cox, iconico attore teatrale inglese, nonché primo interprete cinematografico di Hannibal Lector nel film del 1986 Manhunter, prestato alla BBC per la spy story The Game, serie in 6 puntate della durata di un’ora ciascuna. Clive Owen ha invece prestato il suo volto al dottor John “Thack” Thackery in The Knick, mentre Halle Berry è stata protagonista per due stagioni di Extant, Maggie Gyllenhaal ha invece recitato nell’intenso dramma The Honourable Woman, trasmesso dalla BBC, mentre l’eclettico  Bill Murray ha scelto un adattamento televisivo del romanzo vincitore del premio Pulitzer Olive Kitteridge. Il pubblico può vedere un attore del calibro di Robert De Niro recitare come protagonista in Criminal Justice Eva Green, la Vesper di 007 Casino Royale, in Penny Dreadful, trasmesso da Showtime. Come non dimenticare inoltre l’acclamata performance di Matthew McConaughey e Woody Harrelson nel ruolo dei detective, protagonisti della prima stagione di True Detective? Alla già lunga lista sono da aggiungere inoltre Ryan Phillippe, protagonista della prima stagione di Secrets & LiesAlec Baldwin in 30 Rock, il turbolento Charlie Sheen che per lungo tempo, è stato uno degli attori più pagati della TV nel suo ruolo di protagonista in Two and a Half Men, sostituito poi da Ashton KutcherKerry Washington, protagonista da 5 stagioni di Scandal nel ruolo di Olivia Pope, Kiefer Sutherland, amatissimo dal pubblico come Jack Bauer in 24 Kevin Bacon, agente dell’FBI in The Following.

Ultime in ordine di tempo ad unirsi alla lunga schiera di star che hanno deciso di prestare il proprio volto a personaggi di serie televisive sono Geena Davis ed Andie MacDowell.
La David, dopo la sua vittoria del Golden Globe nel ruolo del primo Presidente donna nella serie Commander in Chief e reduce da un gruppo di episodi nel ruolo di una dottoressa in Grey’s Anatomy ha appena ottenuto una nuova parte in The Exorcist, serie scritta da Jeremy Slater e prodotta dalla 20th Century Fox, ispirata al libro del 1971 di William Blatty, è un thriller psicologico che segue le avventure di due uomini molto diversi tra loro che affrontano casi di possessioni demoniache avvenuti in diverse famiglie e l’attrice dovrebbe interpretare il ruolo di Angela Rance una bellissima donna che, seppur schiacciata dallo stress di una complicata situazione, cerca di rimanere sempre positiva appoggiandosi alla sua fede, anche se gli incubi ricorrenti che fa su presenze demoniache, potrebbero essere il segno di qualche cosa di molto serio.
Dopo un’estenuante ricerca la MacDowell si è invece aggiudicata il ruolo della protagonista nella serie della ABC Model Woman. Ispirata al libro di Robert Lacey, Model Woman: Eileen Ford and the Business of Beauty e ambientata negli anni 70, lo show narrerà la storia di Bertie Geiss (MacDowell) una donna d’affari molto scaltra a capo di una delle più famigerate agenzie di modelle del mondo, personaggio molto sicuro di sé, la Geiss viene descritta come una persona che raramente perde il controllo, equilibrata ed autoritaria, ma con un ottimo senso dell’umorismo.
Entrambe le serie, pur avendo trovato protagoniste di così grande rispetto, devono tuttavia ancora essere promosse a serie.