NCIS: Gary Glasberg parla dell’episodio di addio a Tony DiNozzo

Lo showrunner della serie parla della possibilità che Ziva non sia davvero morta in quell'incendio.

Lo showrunner di NCIS, Gary Glasberg, in un’intervista con TV Line ottenuta subito dopo il finale di stagione, parla dell’episodio con cui si è dato l’addio a Tony DiNozzo e della possibilità che Ziva David non sia davvero perita in quel terribile incendio.

Devo ammettere che siete riusciti a sorprendermi con quel finale, mi ero immaginato che avremmo avuto qualche riferimento a Ziva, magari che avremmo temuto per la sua vita e che questo avrebbe spinto Tony a fare qualche riflessione sulla sua vita. Ma no, avete proprio preso il toro per le corna.
E’ vero abbiamo preso il toro per le corna. Questa è una cosa importante per lo show ed il fatto che Michael se ne sia andato è importante, quindi sentivamo di dover fare le cose per bene. Abbiamo dato il tutto per tutto ed hanno partecipato molte persone allo svolgimento di questa trama e alla fine siamo contenti del risultato.

Anche solo evocare “Dayenu,” sarebbe stato abbastanza per fare riferimento a Ziva, sarebbe stato abbastanza drammatico ucciderla… Ma avete deciso di tirare fuori la figlia di lei e Tony. In che momento avete cominciato a pensare alla possibilità di portare nella storia Tali?
Ci abbiamo pensato abbastanza presto. Sapevamo già che dovevamo trovare qualcosa di emotivamente significativo, che avrebbe fatto lasciare l’NCIS e la sua famiglia a Tony…

Argomenti correlati: RECENSIONE DELL’EPISODIO 13×24 FAMILY FIRST [SPOILER]

Perché gli desse quella spinta di cui aveva bisogna da più tempo di quanto non fosse disposto ad ammettere.
Sì, già. E l’unica idea che ci è sembrata giusta è stata quella di portare nel mix qualcuno di cui lui fosse improvvisamente responsabile. Creargli un nuovo interesse amoroso non sarebbe stato abbastanza. Doveva essere un figlio. ne abbiamo ominciato a parlare molto presto e abbiamo cominciato a fare qualche ricerca e a parlare con qualche agente, con membri delle forze dell’ordine o ufficiali che sono genitori single. Abbiamo chiesto loro se la loro prospettiva nei confronti del lavoro sia cambiata sapendo chi li attende a casa e la risposta è stata che cambia completamente. Quindi la cosa ha cominciato ad avere senso per noi. E poi ne abbiamo parlato con Michael e con gli autori e gli altri produttori e questo è come sono andate le cose.

E a Michael l’idea è piaciuta?
Michael è un vero professionista e si è messo subito al lavoro assieme a noi… Abbiamo parlato moltissimo delle diverse sfumature dei dialoghi e di alcuni momenti specifici e della direzione che era stata scelta. E’ stato un lavoro di squadra e vi siamo giunti per soddisfare i nostri bisogni come quelli di Michael, del resto del cast e del nostro pubblico.

Argomenti correlati: MICHAEL WEATHERLY PARLA DELL’ADDIO DI DINOZZO A NCIS

Cote de Pablo recentemente ha accennato al fatto che le sia stato chiesto di tornare per il finale, vuoi dirci come siano andate le cose?
Quando abbiamo pensato a questa trama del figlio non abbiamo mai parlato della possibilità di riavere Cote per la stagione, quindi abbiamo proceduto con questa idea in mente – che avremmo probabilmente usato dei flashback e fatto ciò che poi avete visto. Una volta che abbiamo scelto questa direzione, completamente incentrata sulla figlia, non abbiamo cambiato idea. Ancora adesso crediamo che la scelta migliore sia stata concentrarsi sulla bambina e sull’affetto che Tony dimostra per lei e su cosa rappresenti per lui come famiglia e come esempio vivente della sua relazione con Ziva.

Una delle ragioni per cui ho chiesto è perché  Ducky ha specificato che non sono stati trovati i suoi resti, Tony ha usato il presente quando ha detto “Ziva ama Parigi,” e poi  “ognuno creda ciò che vuole”… Sembra che la vostra intenzione fosse accennare alla possibilità che Ziva sia viva.
Lo ripeto, siamo stati molto attenti alla scelta della parole usate da Tony, direi che la cosa migliore sia davvero affermare che “ognuno deve credere in ciò che vuole.”

Sicuramente questa possibilità vi fornirebbe una succosa trama per qualche episodio importante nel futuro! 
E’ esattamente quello che penso!