0 Shares 6 Views
00:00:00
23 Nov

Peter Nowalk parla di How to Get Away With Murder [spoiler]

Teresa Soldani
19 novembre 2014
6 Views

Peter Nowalk, produttore esecutivo di How to Get Away With Murder, l’ultimo successo di Shonda Rhimes, in una recente intervista rilasciata a TV Line, ha parlato della serie e di ciò che accadrà dopo la scioccante rivelazione dell’episodio della scorsa settimana, in cui Bonnie (Liza Weil) ha confessato ad Annalise (Viola Davis) di essere da tempo a conoscenza del fatto che il marito l’avesse tradita e aspettasse un figlio dalla sua giovane amante barbaramente uccisa, parlando della serie e di cosa ci aspetta negli episodi che seguiranno, fino al prossimo scioccante finale di metà stagione che andrà in onda negli Stati Uniti giovedì 20 novembre.
Lo show riprenderà il 29 gennaio 2015.

Parlami della grande scena in cui Bonnie e Annalise si sono confrontate.
E’ un momento molto importante per Bonnie, ho sempre saputo che la sua fedeltà era rivolta ad Annalise. Forse c’era questa ingenua, speranzosa e romantica parte di Bonnie che credeva che Sam fosse questo grande uomo; più che avere una cotta per lui, lei semplicemente lo adorava. Lui le dava la speranza che un giorno anche lei avrebbe potuto trovare un uomo altrettanto perfetto. Quindi quando Sam mostra la sua vera natura, che è più o meno l’opposto di quella che Bonnie credeva, fino a farla diffidare del suo istinto nei confronti degli altri, la prima persona da cui corre è la roccia della sua vita, Annalise. Quello che mi piacerebbe esplorare nei prossimi episodi è come Bonnie è finita a lavorare per Annalise. E’ molto interessante e misterioso e lei deve molto ad Annalise. Vi dirò questo. Quindi il fatto che Bonnie abbia provato ad uscire dal circolo della famiglia e a mentire è imbarazzante e disonorevole e Liza Weil, che interpreta Bonnie, lo sapeva a livello istintivo. Il suo istinto è stato di rendere questa confessione il più dolorosa possibile. Per me è come una scena da Il Padrino nel modo in cui  Debbie Allen l’ha diretta ed in cui Viola e Liza l’hanno interpretata, è stata loro l’idea di Bonnie che si mette in ginocchio ed implora. E ferisce tanto anche Annalise. Ciò che amo di quell’ardente momento, non è la rabbia. Annalise sta usando la rabbia per mascherare il fatto di sentirsi tradita e diffidente; lei vuole solo potersi fidare delle persone nella sua vita ed il fatto che adesso non possa per lei è devastante.

Sì, è stato interessante che Bonnie non fosse la sola a piangere.
Annalise prova ad ingoiare le lacrime, perché prima di tutto, sta ascoltando la peggiore notizia su suo marito che abbia mai sentito. Le sue peggiori paure si stanno realizzando e poi Bonnie è il messaggero quindi si sente doppiamente tradita.

Mi sono chiesto quale fosse la colpa peggiore per Annalise: Bonnie che non le dice di aver incontrato Lila, Bonnie che ammette che Sam l’abbia baciata o semplicemente il fatto che Bonnie sia il messaggero di tutte queste cattive notizie.
Sì, tutte queste cose e questo è ciò che Viola recita senza parole. Senti i campanelli suonare nella sua testa “un attimo, questo è un triplice, devastante tradimento.

Quindi se Bonnie non lavora più per Annalise e verranno chiariti i salti temporali in avanti che riguardano l’omicidio di Sam nel finale di metà stagione, questo vuole dire che vedremo meno Liza Weil quando la prima stagione riprenderà nel 2015?
Dovrai guardare per sapere. C’è un accenno in uno dei salti temporali che abbiamo già visto in cui Annalise chiama Bonnie per rintracciare dove si trovi. E non accadrà quando te lo aspetti. Quello che ho sempre detto è che quello che accade nell’8° episodio sarà tutto diverso dopo il 9° episodio, perché quella folle nottata è accaduta. Le regole possono cambiare molto velocemente.

Quindi non dobbiamo escludere Bonnie dagli accadimenti futuri?
No, questo posso concedertelo.

OK, parliamo di Annalise. Guardo sempre a lei come a qualcuno che vuole sempre vincere e che forse è tre passi avanti a tutti. Eppure quel discorso che ha fatto sui suoi problemi di infertilità ed il senso di colpa che ha per essere stata l’amante di Sam prima che fossero sposati. Dobbiamo prendere la sua vulnerabilità e le sue lacrime per quelle che sono oppure…
Sai, non voglio rispondere a questa domanda per gli altri. Voglio che le persone la interpretino come vogliono, perché lo show parla di mistero e del non conoscere le persone. Ma dirò che lei è un essere umano e Annalise non è… non tutto quello che fa è una recita. E’ una persona e a volte le cose la feriscono.

Sempre a questo proposito una delle più chiacchierate scene della stagione è quella in cui Annalise si leva la parrucca ed il trucco e si prepara per andare a dormire – proprio prima di affrontare Sam con prove irrefutabili della sua relazione con Lila. Ho letto un’intervista in cui Viola Davis ha detto che in parte quel momento riguarda una donna che va a letto la sera e rimuove la sua maschera. Mi sembra che ci siano due Annalise. C’è il volto pubblico, la donna dura, che dice “le preghiere sono cose per deboli” e che fa tutto quello che deve per vincere, come la storia dello stupro sui giornali per ottenere una vittoria in tribunale. Eppure, allo stesso tempo, è sorprendente, perché vediamo questa vulnerabilità nella sua vita privata – e questo desiderio quasi ingenuo di credere che il marito sia qualcosa che non è.
Sin da quando Viola ha firmato per il ruolo ha voluto questa dicotomia tra personaggio pubblico e privato. Annalise è ovviamente una versione più esagerata di quanto tutti noi siamo nelle nostre vite, ma tutti abbiamo un volto pubblico e non conosco una sola persona che possa indossare da sempre la stessa maschera. Per lei vincere è fondamentale, ma lo è anche fare bene il suo lavoro ed essere una persona dinamica e di successo. Nel suo matrimonio, il fatto che debba accettare che Sam le stia mentendo, fa saltare molti dei suoi principi. Lei ha investito molto di se stessa in questo matrimonio e nell’immagine che esso dà, ma anche nell’amore che prova per quest’uomo. Spesso mi chiedono “perché difende Sam e resta con lui?” Tanto per cominciare anche lei aveva una relazione. Quindi, sì, capisce la cosa. Sono stati sposati per vent’anni. Non abbiamo visto nulla di questa storia, ma c’è una storia. Non tiri tutto all’aria se sei Annalise solo perché lui ti ha tradita. E fino a che non lo sai per certo…non è una decisione che prendi velocemente. Sono passati solo due mesi da che le è stato confermato che lui l’ha tradita (dalla notte del falò). Decidere di buttare via vent’anni della propria vita è una grossa decisione. E poi c’è anche questa paura che forse l’intero matrimonio fosse una grande menzogna. Per qualcuno come Annalise, che ama avere il controllo e sapere tutto, non è una bella sensazione.

L’ultimo episodio di giovedì scorso ci ha fornito questa serie di informazioni sulla scoperta che Lila era incinta di sei settimane quando è morta. Annalise lo dice a Wes, Wes lo dice a Rebecca. Rebecca lo dice a Nate. Annalise doveva sapere che Wes avrebbe riferito l’informazione, quindi chi sta cercando di imbrogliare chi in questo contesto?
Vedrai chi sta cercando di farlo. Per me la sequenza è reale in termini di “Ti dirò questa cosa. Mi fido del fatto che non la riferirai.” C’è una parte di Annalise che forse credeva che Wes non lo avrebbe detto a Rebecca. O forse voleva vedere cosa sarebbe successo. Risponderemo a questa domanda, ma per me è molto più semplice di quanto le persone non possano aver pensato. Per me riguarda il fatto che siamo tutti auto-conservatori quando si tratta del nostro benessere o della possibilità di andare in galera. E dire un segreto è molto semplice. Sono le ripercussioni dell’aver detto un segreto che possono scioccare le persone, ma è molto facile dire “oh, sto per dirti questa cosa, non dirla a nessuno,” e non capire completamente quanto le cose possano poi andare male. In più, che sia un bene o un male, ma Wes è innamorato di Rebecca. E’ innamorato e si fida di lei e vuole che lei esca da questa situazione perché non crede che lei sia un’assassina. E poi adesso Rebecca ha delle informazioni che possono salvarla. In un certo senso capisco tutti. Sono disfunzionali? Sì, sono tutti disfunzionali.

Nei flashback abbiamo avuto un’idea del rapporto tra Lila e Rebecca e Rebecca ha dimostrato di essere davvero una persona che sa ascoltare in maniera quasi sospetta. Cosa traeva lei da questa dinamica?
Capisco cosa ne traeva, per prima cosa Lila era una ragazza dolce ed innocente, che veniva da un mondo completamente opposto a quello di Rebecca. C’è qualcosa di davvero rinfrescante in lei, nel frequentare qualcuno che sia normale e non completamente fuori di testa. Lila era davvero il prototipo della ragazza americana e questo per Rebecca era un sollievo. Non doveva stare continuamente in allerta, non doveva attivare i suoi meccanismi di difesa. Non doveva preoccuparsi di qualche ragazzo che poteva approfittarsi di lei. Le concedeva un attimo di respiro nella sua vita, una cosa che non aveva prima. Quindi capisco la loro amicizia.

L’altro momento dell’episodio di giovedì di cui dobbiamo parlare riguarda Michaela: nel culmine della puntata lei ha minacciato di colpire in testa Asher con il trofeo ed ha alzato la mano per colpire la sua futura suocera in una delle più  piacevoli scene tra streghe che abbia visto da un po’. Parlami di quello che abbiamo visto – e, se puoi, parlami del casting di  Lynn Whitfield come madre di Aiden.
E’ stata una scena di cui abbiamo parlato a lungo e che ha avuto diverse versioni. Venendo da Michaela doveva sembrare vera, lei è una persona tutta d’un pezzo e volevo che sembrasse uno scontro tra due persone simili. Con nessuno che sembrasse il cattivo o che sembrasse ridicolo, ma con due persone molto forti, sedute intorno ad un tavolo, con punti di vista molto chiari circa l’accordo prematrimoniale. E scegliere Lynn Whitfield non è stato difficile. Abbiamo pensato “Lynn Whitfield? Beh non riusciremo mai ad averla, ma proviamo.” E poi quando lei arriva sullo schermo è tutto un “Carisma! Carisma!” In quelle due piccole scene porta un personaggio vero. Abbiamo parlato molto della scena della cena – del perché Michaela arrivasse a fare una cosa simile in quel momento. Avevamo una versione in cui lei la schiaffeggiava davvero. Sembrava realistica? La battuta subito prima dello schiaffo è ciò che svela il tutto, ciò che la madre di Aiden le dice circa il suo provenire dai bassifondi. E’ una rivelazione su Michaela o, quanto meno, su come la sua futura suocera la veda e forse è una visione diversa da quella che abbiamo sempre avuto su di lei.

Quindi nel prossimo finale prima della pausa invernale scopriremo definitivamente chi abbia ucciso Sam. Giusto?
Sì, e scoprirete anche di più. beh, vedremo tutta la notte del delitto e anche parte del giorno successivo.

Ma il mistero sulla morte di Lila verrà portato nel 2015. Giusto?
Non dirò se succederà l’una o l’altra cosa, perché penso alle molte persone che la prossima settimana credono che il mistero sarà risolto e che potrebbero avere ragione.

Ultimo, ma non ultimo e probabilmente la cosa più ridicola. Una parte dei nostri lettori hanno postato nei nostri commenti che si sentono ci sia una certa chimica Asher/Connor che comincia a mostrarsi, in maniera particolare con Asher che si dimostra interessato alla vita sessuale di Connor. C’è qualcosa tra loto?
Per ora direi, no. Quello che mi piace è che Asher non ha avuto molti amici gay. Quindi è semplicemente curioso in un modo intellettuale e divertente e penso che sia molto credibile. Io sono gay ed ho molti amici eterosessuali. Jack [Falahee] e Matt [McGorry] hanno una fantastica chimica sullo schermo. Quindi è una cosa che ci piace, ma per ora la chimica sessuale non mi sembrerebbe realistica tra loro.

Capito, dovevo chiederlo. E poi hai iniziato la tua risposta con un “per ora.” Quindi c’è sempre la speranza che nella seconda stagione la fan fiction prenda vita nella realtà.
E’ una buona cosa che le persone abbiano delle teorie, perché come sanno, nel nostro show, tutto può succedere. Quindi non hanno torto a farsi delle domande. Solo non avevo capito che ci fosse una ship tanto forte per i due. [Ride]

Vi consigliamo anche