0 Shares 7 Views
00:00:00
25 Nov

Quale attore protagonista lascia inaspettatamente Criminal Minds? [spoiler]

Teresa Soldani
24 marzo 2016
7 Views

Nessuno si aspettava, dopo l’episodio andato in onda negli Stati Uniti mercoledì scorso che quella sarebbe stata l’ultima volta che avremmo visto Shemar Moore in Criminal Minds, lo show, giunto alla sua undicesima stagione, in onda in Italia sulla piattaforma SKY, ogni venerdì su Fox Crime, ha infatti annunciato a sorpresa nel suo ultimo episodio che Derek Morgan avrebbe deciso di lasciare la squadra per occuparsi della sua famiglia, dopo che nella scorsa puntata, salvatosi da un rapimento e diverse ore di dolorosa tortura, aveva chiesto alla fidanzata Savannah (Rochelle Aytes) di sposarlo.

Nell’episodio successivo al rapimento si viene a scoprire che Derek stava segretamente dando la caccia a coloro che lo avevano rapito e torturato, aveva nel frattempo sposato Savannah e, dopo aver ricevuto l’ordine di non proseguire nella sua ricerca di vendetta aveva rischiato di perdere la moglie che aveva rischiato di essere uccisa. Questi sono i motivi per cui il personaggio ha quindi apparentemente deciso di lasciare il BAU, dopo aver rischiato di coinvolgere la moglie nella sua vendetta, Derek prende l’impegno di occuparsi della sua famiglia e lasciare il suo rischioso lavoro.

E’ una strana esperienza,” ha spiegato Moore a The Hollywood Reporter parlando della sua decisione. “Ho trascorso 11 anni della mia vita con un gruppo di persone ed è strano andarsene via – ma l’ho fatto nel modo giusto ed ai miei termini.” L’attore ha smesso ormai di recitare nella serie da più di un mese, anche se miracolosamente la notizia non era trapelata, e per ora ha trascorso il tempo riguardando alcuni degli episodi più importanti per il suo personaggio, con un particolare riguardo per la scena finale girata con le sue co-star di sempre Thomas Gibson (Aaron), Joe Mantegna (David) e Kirsten Vangsness (Penelope), che ha scritto l’episodio finale di Moore insieme alla showrunner Erica Messer.

Quando abbiamo iniziato c’erano 102 show di poliziotti… e mi sono chiesto perché sentissero la necessità di fare il 103°, ma poi abbiamo capito che Criminal Minds era un genere di show diverso. In molti dubitavano del nostro successo 11 anni fa e 251 episodi dopo sono molto fiero. Ora è bello prendere finalmente fiato, mi sento davvero in pace con la decisione di aver lasciato. febbre d’amore [la sopa nella quale l’attore ha iniziato la sua carriera] mi ha dato fiducia in me stesso e mi ha fatto capire che quella era la strada giusta per me. Ho avuto molta notorietà grazie a quel ruolo, ma volevo maggiore credibilità e volevo dimostrare di poter recitare in ruoli più impegnativi. Criminal Minds ha permesso alle persone di vedere che potevo recitare in una serie drammatica – senza levarmi la maglietta – e raccontare delle storie. Criminal Minds è stato il mio college ed ora sono pronto per la mia specializzazione ed il prossimo passo.

Moore ha inoltre dichiarato che trova la sua ispirazione in attori come George Clooney e Denzel Washington, entrambi i quali hanno trovato il successo provenendo da una serie TV:
Non dico di essere il prossimo George Clooney o Denzel Washington, perché ancora non mi sono guadagnato questa possibilità, ma senza esagerare posso dire che non troverò mai i miri limiti.” ha concluso con una risata. E per quanto concerne il viaggio del suo personaggio nella serie, Moore ne dà tutti i meriti alla showrunner Erica Messer.

Sapevano che stavo diventando sempre più impaziente e che volevo lasciare. Non ero arrabbiato, ma sicuramente la mia creatività ne stava risentendo. Erica mi ha promesso che si sarebbe presa cura di Derek e nella mia ultima ora mi ha dato una bella sfida come attore, regalandomi una bellissima uscita di scena. E’ il culmine di tutto ciò che Derek voleva dalla vita e se l’è guadagnato in 43 minuti. Derek Morgan non se ne va perché Shemar ha voluto uscire dallo show, se ne va perché c’è una parte della sua vita che gli manca e vuole l’opportunità di colmare quel vuoto diventando padre e vivendo questa esperienza nella sua vita con sua moglie.” In quanto alla possibilità che l’attore torni ad indossare i panni di Derek lui ha precisato: “Sono tornato per recitare in 2 episodi di Febbre d’Amore mentre facevo Criminal Minds e l’avrei fatto anche gratis e la stessa cosa vale per Criminal Minds, se mi lasceranno tornare e giocare ancora per un po’, sì, mi piacerebbe davvero farlo.

In quanto al dopo Moore ha un ruolo di co-star e produttore per The Bounce Back, che andrà in onda quest’anno e gli piace l’idea di fare delle serie evento più brevi che gli diano l’opportunità di trascorrere più tempo con la famiglia o di viaggiare. “Ho bisogno di equilibrio, ho lavorato duramente per 20 anni ed ora mi sto godendo il meritato riposo. Voglio godermi questo tempo per imparare una nuova lingua, viaggiare e suonare il pianoforte.

Cosa ne pensate dell’addio dell’attore alla serie? Pensate che Criminal Minds sarà lo stesso senza Derek Morgan?

Vi consigliamo anche