SDCC 2016: il cast di Blindspot parla della seconda stagione

La seconda stagione della serie di successo della NBC riprenderà in un momento molto difficile per tutti i personaggi.

La scorsa stagione di Blindspot si è conclusa con Jane Doe (Jaimie Alexander) messa agli arresti da Weller (Sullivan Stapleton), convinto che la donna gli abbia mentito per tutto il tempo, asserendo di essere la sua antica compagna di giochi ed amica Taylor Shaw, che si scopre invece essere stata uccisa per mano dello stesso padre di Weller (proprio come l’uomo aveva sempre sospettato!), Mayfair è morta e Weller ha ereditato il suo posto di lavoro ed ancora non si è scoperto chi sia davvero Jane, le sorprese e le rivelazioni che ci aspettando quindi nella seconda stagione dello show, sono davvero tante, come ha promesso lo stesso showrunner Martin Gero durante il panel della serie al SDCC 2016.

Nel frattempo è stato annunciato che il cast si arricchirà di due nuovi membri: Luke Mitchell (Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.), Michelle Hurd (Daredevil) ed Archie Panjabi (The Good Wife) i primi due si uniranno alla misteriosa cospirazione di cui Jane sembra fare parte, mentre la Panjabi sarà un membro della NSA, nel promo qui sotto, trasmesso in anteprima durante il panel la si vede interrogare e torturare Jane. Riguardo al personaggio dell’attrice Gero ha anticipato che: “Aiuterà il team a far guarire alcune delle ferite per quanto accaduto con Jane,” aggiungendo che la seconda stagione riprenderà a tre mesi dalla fine della prima, con Jane tenuta prigioniera dalla CIA, periodo durante il quale “Sono stati tutt’altro che gentili con lei.
Lo showrunner ha anche promesso che nella premier della seconda stagione verranno anche chiuse molte delle trame lasciate in sospeso: “Nel primo episodio scoprirete il vero nome di Jane e da dove venga, sarà un episodio molto soddisfacente per i fan e poi – più avanti nella stagione – incontreremo finalmente la mente a capo della cospirazione: Shepherd“.

Blindspot-02

Ma risolto un mistero se ne creerà ovviamente un altro, come per esempio cosa sia successo a Mayfair, secondo Ashley Johnson (Patterson): “Non sappiamo al 100% cosa sia successo a Mayfair e lo scopriremo con il tempo” ed a proposito di Patterson il pubblico non conosce ancora il suo nome di battesimo, ma Gero non ha voluto rivelare l’arcano durante il panel: “E’ uno show del mistero e credo che ci siano delle cose che non debbano essere rivelate!“.

Blindspot-05

Sullivan Stapleton ha ammesso che le cose sono complicate per il suo personaggio ed ha scherzato: “Riprenderemo in un momento molto felice per lui” per poi aggiungere: “E’ un modo un po’ pesante di iniziare la stagione, ma è molto interessante in quanto attore” mentre la Alexander ha detto che Jane sta ancora affrontando il senso di colpa per aver fuorviato Weller ed aver involontariamente tradito il team: “E’ un genere di senso di colpa di cui non ci si libera facilmente“. Ma, considerate alcune delle immagini del promo, i sentimenti di Jane verso Weller non saranno sempre gli stessi visto lo scontro che si vede tra i due, scena che è stata accolta da una selva di applausi in seguito ai quali Jaimie Alexander, in un adorabile siparietto con la sua co-star seduta accanto a lei, ha rivelato: “Ho vinto io!“, osservazione alla quale Stapleton ha risposto: “Quella scena non fa nemmeno parte dello show, era tra un ciak e l’altro!“.

L’entusiasmo del pubblico si è fatto sentire anche quando Gero ha annunciato che uno dei personaggi più amati, Rich Dot Com, sarebbe tornato nel settimo episodio della seconda stagione e anche più avanti.

La seconda stagione di Blindspot sarà trasmessa negli Stati Uniti il 14 settembre sulla NBC.