SDCC 2016: le commedie della preview night – Powerless e People of Earth

Tra le commedie presentate durante il primo giorno di Comic-Con, Powerless diverte, mentre People of Earth zoppica

Powerless scalda il difficile pubblico del SDCC ieri sera, la commedia racconta la storia di Emily (Vanessa Hudgens), una giovane che lavora per una compagnia assicurativa che ha il compito di risarcire i cittadini dai danni causati dai supereroi che imperversano per la città, ma il suo lavoro – che la giovane adora – si fa più complicato quando nell’ufficio giunge il nuovo capo interpretato da Alan Tudyk, un uomo egoista e superficiale completamente indifferente alle esigenze dei suoi impiegati e dei clienti. Ovviamente i due, tra una gag e l’altra, finiranno inevitabilmente per scontrarsi e la giovane e caparbia Emily avrà la meglio sul suo calcolatore boss. Tra le silaranti scene segnalo quella di una collega di Emily, che nel tentativo di provare che un suo collega non è il supereroe Lanterna Verde, lo coglie di sorpresa spaccandoglia una sedia sulla schiena!

Ma come sarà per Emily ed i suoi amici vivere in un mondo infestato di supereroi? La serie ha lo scopo di dimostrare, tra una risata e l’altra, come – anche senza l’ausilio dei super poteri – sia possibile vincere le proprie battaglie. Promosso!

 Seconda commedia della serata è stata People of Earth, che racconta la storia di Ozzie Graham, uno scettico giornalista incaricato di investigare su un gruppo di persone che asserisce di essere stato rapito dagli alieni. Le battute sono decisamente surreali, il protagonista continua a rivivere uno strano sogno in cui investita un cervo e da quel momento comincia ad avere strane visioni di persone con la testa di cervo, finché non viene rivelato che anche lui è stato rapito dagli alieni.

Ozzie finisce perlicenziarsi unendosi al gruppo di supporto per rapiti dagli alieni che aveva tanto denigrato nei suoi articoli.

Gli alieni che perseguitano i partecipanti al gruppo di supporto sono uno strano uomo lucertola che continua a ripetere a tutti i rapiti “tu sei speciale”, un omino grigio stile X-Files ed un personaggio dalla lacrima facile con lunghi capelli bianchi, che ricorda molto da vicino il Legolas del Signore degli Anelli. Commedia sopra le righe, con qualche battuta divertente, ma non esattamente brillante. Considerato che proviene da un’idea di Conan O’Brien, Greg Daniels (The Office) e David Jenkins, probabilmente ci si poteva aspettare di meglio. Né promosso né bocciato.

[foto: blog.screenweek.it]