SDCC 2016: le premiere della preview night – Riverdale

Riverdale, dal re Mida della TV Berlanti, delude il pubblico del SDCC

La preview night del SDCC è stata decisamente fruttuosa, anche se non necessariamente soddisfacente, quest’anno ed il pubblico riunito nella Ballroom 20 ha potuto seguire in anteprima gli episodi pilota di ben 6 serie: Riverdale, Powerless, People of Earth, Time After Time, Frequency ed uno sneak peek (cioè un estratto) di Lethal Wheapon della Fox.

Il pilot che probabilmente delude di più è anche uno dei più attesi, Riverdale, là premier si trascina per 45 minuti con una serie ininterrotta di cliché davvero eccessivi e un protagonista maschile Archie, con molto poco carisma, soprattutto se paragonato ai tre personaggi femminili che lo circondano: la perfida Cheryl, l’amica di sempre Betty e la nuova arrivata in città Veronica, una ragazza forte che sembra mettere immediatamente in chiaro di non essere minimamente colpita dagli atteggiamenti di reginetta della scuola di Cheryl.

Nonostante la vita per i ragazzi scorra proprio come ci si aspetterebbe da un liceo di un piccolo centro americano tra amori che sbocciano, relazioni segrete e gelosie, tutto è incentrato dietro la morte del fratello di Cheryl, Jason, creduto perito in un incidente sul fiume, il cui corpo ventine però ritrovato, alla fine dell’episodio, con una pallottola in piena fronte. Chi avrà ucciso Jason? Riversale è il perfetto esempio di serie adolescenziale che potrebbe avere immenso successo o deludere completamente, ma già dal pilot, che oggi più che mai dovrebbero spianare la strada al resto della stagione con colpi di scena e personaggi interessanti e dinamici, mostra di scricchiolare, soprattutto s causa della sua banalità e del personaggio di Archie, davvero troppo poco carismatico per ricoprire il ruolo del “bello e dannato”. Persino la nuova arrivata Veronica, che stringe amicizia con la dolce Betty, nonostante gli sforzi per fare in modo che tra i due scocchi la scintilla, finisce per tradirla e baciare Archie, non riuscendo a trattenere la sua attrazione per lui.

Il giudizio generale, come avrete intuito non è particolarmente positivo, troppi momenti scontati, un protagonista un po’ scialbo ed un mistero che non riesce davvero a catturare.

Restimao in attesa di poter dare un giudizio definitivo dopo aver visto qualche altro episodio, ma al momento Riverdale, purtroppo, delude. E molto.