Supergirl: al NYCC si parla di crossover e cattivi della DC

La produttrice Ali Adler, parla di un possibile crossover con le serie della Berlanti Prodution e della collaborazione con la DC Comics

Mai come in questo periodo i supereroi della DC Comics hanno dominato il piccolo schermo, è quindi comprensibile che il pubblico aspetti con una certa impazienza il debutto, sulla CBS, di Supergirl. La cosa interessante sarà osservare come il fatto che questi show vadano in onda su diversi network, potrà influenzare una possibile, futura, decisione di vedere un crossover tra gli show creati da Greg Berlanti: Arrow, The Flash, Legends of Tomorrow e, appunto, Supergirl.

Sebbene Berlanti non abbia mai esplicitamente detto se questi eroi potranno incontrarsi in televisione, durante il New York Comic-Con, la creatrice e produttrice di Supergirl, Ali Adler, ha per la prima volta accennato a questa possibilità.

Non ne abbiamo ancora parlato molto, la verità è che noi, per prima cosa, speriamo di avere successo come show a se stante, come è successo a tutto il franchise creato da Baerlanti. Quando, e se, questo avverrà, allora potremo avere maggiori opzioni. Al momento quindi non abbiamo una risposta, ma siamo aperti a qualsiasi possibilità.

Quindi, il primo comprensibile obiettivo della serie sarà proprio quello di costruirsi il suo successo, indipendentemente dalle produzioni in onda su The CW, prima che si possa parlare di un crossover tra show che provengono, creativamente, dallo stesso mondo, ma i toni della Adler lasciano intendere che è più che possibile che i 4 show possano finire per incontrarsi.

La Adler ha anche parlato della sua collaborazione con il Responsabile Creativo della DC Comics, Geoff Johns, descrivendo il loro rapporto come una vera e propria collaborazione e quando le è stato chiesto se era mai successo di incappare in personaggi che non hanno potuto usare in Supergirl, la Adler ha corretto il tiro con un “che non abbiamo ancora potuto usare“, aggiungendo: “la DC si è dimostrata veramente generosa con noi, hanno alle spalle 75 anni di personaggi, è come se il numero di personaggi a cui attingere non dovesse mai finire.

Sebbene tuttavia si sappia già che Supergirl ospiterà personaggi come Cat Grant, Jimmy Olsen, Hank Henshaw e Winn Schott, oltre a Lucy Lane, Red Tornado e Livewire, sembra altrettanto evidente che, almeno per il momento, gli autori non stiano usando nessuno dei nomi più conosciuti di questo universo, tra tutti quello di Superman. Sebbene infatti l’eroe esisterà nell’universo di Supergirl, non sarà un personaggio ricorrente e pare che accadrà lo stesso anche per i cattivi più famosi della DC.

Supergirl andrà in onda negli Stati Uniti il 26 ottobre sulla CBS.