The X-File fa il suo trionfale ritorno al New York Comic-Con

Torna a gennaio la serie evento The X-Files con una stagione revival di 6 episodi scritti da Chris Carter

Domenica 10 ottobre la FOX ha mostrato in anteprima al fortunato pubblico del New York Comic Con lo screening del primo episodio dell’attesissima nuova stagione di The X-File.
Nel panel che è seguito, moderato da  Kumail Nanjiani, con ospiti David Duchovny, Mitch Pileggi e Chris Carter (Gillian Anderson ha registrato un video messaggio scusandosi per la sua assenza), lo showrunner ha spiegato come sarà sviluppato il resto della stagione composta di sei episodi dicendo: “cominciamo con un episodio legato alla mitologia dello show e poi abbiamo degli episodi a se stanti per i successivi quattro e per poi tornare a parlare della mitologia dello show negli ultimi due“.

A detta di chi ha visto la premiere, bisogna aspettarsi che l’episodio abbia un certo impatto, cosa che, a detta di Carter, era sempre stata nelle sue intenzioni: “ancora prima del via, David ha suggerito che cominciassimo col botto,” ha raccontato Carter “sapevamo di dover creare un certo tipo di aspettativa.

Nel parlare di quanto fosse contento di essere tornato nello show, Duchovny ha dichiarato che gli è sembrata la cosa giusta da fare “perché il fatto che Gillian, Chris e Mitch ci fossero significava condividere una memoria comune e quindi poter esserci utili a vicenda una volta che avessimo iniziato e tutti noi ormai sentiamo quando Mulder funziona e Scully finziona e Skinner funziona“. Cast e troupe si era riunita per cominciare le riprese in Canada a giugno di quest’anno.

XF_sc7_0067rjw_hires1

Uno dei cambiamenti più grossi nella premiere è che Mulder e Scully non stanno più insieme, il che significa che la loro relazione è più complicata che mai come dimostra questo breve dialogo tra i due:

Mulder: Perché sei qui, Scully?
Scully: Mulder, mi hai attaccato il telefono in faccia, non ho avuto tue notizie per tutto il giorno.
Mulder: Ho capito, finalmente ho capito, per tutti questi anni siamo stati ingannati, non potevo chiamarti perché sarei sembrato un pazzo.
Scully: Ecco perché sono qui, Mulder, perché ci tengo a te e mi preoccupo per te.
Mulder: Scully, tu devi credermi.
Scully: Ti ho già visto così, ti infiammi credendo di aver trovato chissà quale verità, credendo di poter salvare il mondo.
Mulder: Questa sarà finalmente la loro rovina.
Scully: Sarà la tua rovina, Mulder.
Mulder: E’ la mia vita, è tutto per me, è tutto ciò in cui ho sempre creduto.
Scully: Tu vuoi crederci, vuoi crederci intensamente.
Mulder: Infatti ci credo, credo che Tad O’ Malley abbia ragione, non è una cospirazione tra alieni, è una cospirazione tra uomini.
Scully: Tad O’ Malley è un uomo affascinante, pieno di affascinanti stronzate, Mulder.
Mulder: Mi ha aperto gli occhi.
Scully: Come fai a sapere che non si sta prendendo gioco di te?
Mulder: Là verità è là fuori, Scully, e Tad O’ Malley la rivelerà a tutti.

Parlando della coppia, Carter ha spiegato: “non vivono più sotto lo stesso tetto ed è stata una decisione cosciente che volevamo fosse autentica, Mulder e Scully hanno le loro differenze e noi partiamo da questo punto.” Ha poi proseguito: “Ho visto alcuni adesivi sulle macchine in giro che dicono che ci sono diversi ostacoli lungo la nostra strada, penso che Mulder e Scully abbiano trovato uno di questi ostacoli” e quando un fan ha chiesto se pensa che la coppia possa superarli, lui ha borbottato “sembra quasi una delle domande che mi potrebbe fare il network.

XF_sc7_0259rjw_hires1

Una cosa che è rimasta immutata rispetto alla serie originale è la sigla che ha ottenuto un’entusiastica risposta dal pubblico del NYCC, ma che Carter ha ammesso di non sapere se avrebbe funzionato, “quindi sono felice abbiate apprezzato.

The X-Files tornerà con la decima stagione, ma c’è anche una serie a fumetti, The X-Files Season 10, scritta da Joe Harris e prodotta da Carter e dato che non era chiaro che genere di legame avrebbero avuto le due cose, Carter ha dato qualche spiegazione durate il panel, “abbiamo parlato con chi doveva fare il fumetto dicendogli cosa intendessimo fare, quindi loro sono diversi da noi e devo dire che Harris ed il suo team stanno facendo un lavoro fantastico con questo fumetto, entrambi sappiamo cosa l’altro sta facendo per non fare la stessa cosa.

Alla domanda se la serie avrà altre stagioni dopo questo revival, Duchovny è stato un po’ vago “Chris deve fare la maggior parte del lavoro, noi lavoriamo duramente, sì, ma per lui è un grande, grande impiego di tempo, personalmente sono grato a tutti voi per averci permesso di tornare e vestire nuovamente i panni di questi personaggi, quindi se c’è qualcosa di valido in cui affondare i denti, allora io sono pronto a farlo.

I sei episodi della nuova stagione di The X-Files andranno in onda negli Stati Uniti con una premiere in due giorni consecutivi, il 24 gennaio ed il 25 gennaio 2016.