Twin Peaks: l’uscita della nuova serie viene posticipata al 2017

La serie cult degli anni 90 tornerà in televisione, ma bisognerà attendere ancora un anno

Brutte notizie per i tanti fan di Twin Peaks che attendevano con impazienza il ritorno della serie in TV.

Purtroppo ci sarà ancora da aspettare per il debutto della nuova serie ordinata da Showtime con la partecipazione del suo creatore originale David Lynch. L’inizio della serie è stato infatti posticipato di un anno, così come comunicato dalla presidente della CBS, Leslie Moonves, la quale ha confermato che Twin Peaks non arriverà in televisione prima del 2017.

Il progetto iniziale era proprio quello di far partire la serie nel 2017, ma poi il presidente di Showtime, David Nevins, aveva annunciato ad agosto di quest’anno che la serie di Lynch e Mark Frost avrebbe cominciato la produzione a settembre per essere mandata in onda nel 2016, aggiungendo anche che il network non stava però facendo nessuna pressione su Lynch, il quale avrebbe avuto comunque il pieno controllo creativo sul progetto: “Saremo pronti quando ci verrà consegnato il copione, ma ovviamente speriamo che avvenga prima del previsto“.

Kyle McLachlan

Per quello che sarà ufficialmente un seguito della serie cult, è previsto il ritorno di Kyle MAcLachlan, oltre a quello di nuovi personaggi interpretati da Jennifer Jason Leigh, Robert Knepper, Balthazar Getty e Amanda Seyfried. Lynch scriverà tutti gli episodi e dirigerà l’intera nuova serie insieme al co-creatore Frost. La serie originale, che investigava sul misterioso omicidio avvenuto nella città da cui prendeva il nome, andò in onda con 30 episodi tra il 1990 ed il 1991.