0 Shares 20 Views
00:00:00
16 Dec

Sherlock: il futuro della quarta stagione è ancora incerto

Teresa Soldani - 16 aprile 2014
Teresa Soldani
16 aprile 2014
20 Views

Questo è il genere di notizie che non vorremmo mai dare, ma c’è una possibilità che la quarta stagione di Sherlock, show della BBC amatissimo dai fan non solo inglesi, potrebbe non avere mai luogo, per lo meno a sentire il protagonista, Benedict Cumberbatch che, in una recente intervista radiofonica a radio Times ha dichiarato:
Non ne ho davvero idea e non sto cercando di fare il misterioso. Nessuno di noi sa se ci sarà una quarta, quinta o sesta serie.

Cumberbatch ha avuto moltissimi impegni lavorativi e sta vivendo un momento d’oro della sua carriera avendo preso parte a film di successo come Star Trek, 12 Anni schiavo e The Hobbit: la desolazione di Smaug e lui sembra esserne perfettamente consapevole “sarebbe davvero sciocco lamentarmi di qualcosa, sono molto fortunato ad essere dove mi trovo adesso.
E a giudicare dal photobomb che l’attore ha compiuto ai danni degli U2 in occasione degli ultimi Oscar non stento a credergli!

Benedict Cumberbatch photobomb

Sempre parlando dei numerosi progetti a cui ha preso parte, Cumberbatch ha anche espresso la preoccupazione che ci sia una sovraesposizione della sua immagine “odierei pensare che le persone fossero stanche di vedermi, anche se non potrei incolparli.”

Per quanto concerne Sherlock l’attore ha sottolineato come ami tornare ad interpretare quel ruolo, soprattutto al fianco di Martin Freeman (John Watson). Ma i dubbi sul ritorno della serie restano, alimentati anche dalle parole del produttore esecutivo Steven Moffat, quando gli è stato chiesto quando sarebbe cominciata la nuova stagione.
Non ne ho idea,” è stata la risposta data a febbraio del 2014 “Sue Vertue sta lavorando alla programmazione proprio in questo periodo. Io ho appena cominciato a lavorare con Peter Capaldi alla nuova stagione di Doctor Who. Facciamo quello che possiamo, ma senza sacrificare la qualità — questo è il problema.

Ma da allora, tutto tace, e la preoccupazione dei fan, soprattutto dopo le parole di Cumberbatch, aumenta.

 

Loading...

Vi consigliamo anche