Sleepy Hollow: Mark Goffman parla dello scioccante finale di metà stagione [spoiler]

Mark Goffman, showrunner di Sleepy Hollow, parla del finale di metà stagione e di cosa attende i fan al rientro dello show

Se ancora non vi siete ripresi dallo scioccante finale di metà stagione di Sleepy Hollow c’è una valida ragione, gli eventi che si sono susseguiti hanno lasciato i fan senza fiato dalla redenzione di Henry, forse la cosa meno inaspettata, alla dipartita del capitano Irving (definitiva?) e proprio per venere a capo di quanto accaduto vi proponiamo un’intervista dello showrunner Mark Goffman, rilasciata a EW.

Prima cosa: perché hai deciso di uccidere Irving?
Certamente è stata una decisione difficile ed incredibilmente toccante. Per noi ha riguardato scegliere il miglior stile narrativo per lo show e dare una fantastica traiettoria al suo personaggio. Abbiamo sentito che era un buon finale per questa parte della sua storia.

Se ne è andato da eroe.
E’ una fine eroica ed epica. E’ sembrata davvero la decisione giusta per il suo personaggio e per la motivazione che avrebbe dato ad Abbie e Crane da quel momento in poi. E poi lo sai, a Sleepy Hollow, tutto può accadere.

Già – sembra che morire in questo show non significhi necessariamente rimanere morti.
Beh, Andy Brook è l’esempio di un personaggio morto, ma non andato via. E Corbin è tornato. Quindi, anche se sento che questo era il modo giusto di scrivere la sua storia, credo che scoprirete che c’è altro da aggiungere ad essa.

Buono a sapersi. E nella scena finale Henry sembra trovare la sua umanità – quello è stato decisamente uno shock.
Anche quello è stato qualcosa a cui pensavamo da un po’. Sia per Henry che per il cavaliere senza testa, di umanizzarli quest’anno e renderli dei cattivi tridimensionali – volevamo davvero dare ad Henry un arco narrativo che avesse senso per la sua storia. Ecco qualcuno che ha sofferto davvero molto e che è pieno di tormenti e che viene sepolto vivo per oltre 200 anni e che aveva così tanta fede in Moloch. Moloch che lui vedeva come il suo vero padre. E nel momento in cui comprende che lui lo ha solo usato per i suoi fini e che non condivide affatto questo amore reciproco che solo un padre ed un figlio hanno – quella sorta di amore incondizionato – quando lo capisce, questa cosa guida davvero le sue azioni. Avevamo questo magnifico parallelo con il sacrificio di Isacco della Bibbia…

Abramo ed Isacco.
Sì. E quindi abbiamo cercato di fare questo parallelo: quando sei disposto a sacrificare tuo figlio per la missione? Ma per Henry, uccidere Moloch è sembrata davvero la mossa giusta. Penso che ci siano diversi modi di interpretare quel momento e mostreremo molto altro su Henry quando torneremo. Un’altra cosa di cui abbiamo parlato è che sembra che tutte le storie – in questa stagione – siano legate ad Henry. E questo non si ripeterà nella seconda parte della stagione.

E’ diventato buono adesso? So che è una domanda sciocca, ma è dalla parte di Abbie e Ichabod adesso?
Penso che valga la pena di guardare per saperlo, giusto? per quanto mi riguarda l’aver ucciso Moloch  in quel momento, non lo rende buono. Non sappiamo perché lo abbia fatto. Potrebbe averlo fatto semplicemente perché si è sentito tradito da Moloch. Potrebbe averlo fatto perché non è riuscito a racimolare il coraggio necessario per uccidere sua madre. Potrebbe averlo fatto perché ha trovato qualcosa di buono in se stesso. Potrebbe averlo fatto per una ragione completamente inaspettata e perché ha un suo piano. Ancora non lo sappiamo ed è qualcosa che scopriremo con il tempo.

Moloch è stato il grande cattivo dello show fino a questo momento. Con il fatto che lui non c’è più, come cambieranno le cose?
Questa cosa è stata davvero eccitante per me. Sentivamo che avevamo detto tutto su Moloch e volevamo liberare lo show dall’impressione che stessimo raccontando una storia sulla sua visione dell’apocalisse o che tutto il male fosse generato da Moloch e Henry. Quindi questa cosa ci ha davvero liberati. Penso che sarà davvero eccitante. Abbie e Crane non sapranno da dove arriverà la prossima creatura o quale male affronteranno o perché. Quindi la storia diventa molto più interessante.

Questa cosa potrebbe lasciare lo spazio a qualche episodio puramente comico?
Sì, anche questa è una cosa su cui volevamo investire di più. Abbiamo grandi novità in arrivo. Benjamin Franklin tornerà, Abbiamo un episodio con Thomas Jefferson e non vedo l’ora di potervi dire chi lo interpreterà. E’ davvero divertente. Abbiamo anche molti momenti divertenti con Crane come “uomo al di fuori del suo tempo.” Ne abbiamo pianificati di davvero belli. E torneremo ad una serie di episodi che saranno davvero Abbie/Crane centrici. Credo che la commedia e la leggerezza emergano naturalmente, perché Tom [Mison] e Nicole [Beharie] sono bravissimi in questo genere. Il tono che loro hanno è davvero divertente da scrivere e da guardare.

Mi è piaciuto vederli giocare a “indovina chi” nell’episodio 2×10.
[Ride] Sì, e ne abbiamo altri in arrivo. Scopriremo qualcosa di più su Fort Knox—Henry Knox, dei tempi di Crane. Ci sarà una scena con il karaoke o episodi con il karaoke. Vedremo Crane imparare ad usare un microfono e giocare a bouncing ball sul computer. Ci sarà qualche interazione con dei robot e un incontro con un agente immobiliare, che sarà piuttosto divertente.

Mi domando se la morte di Irving abbia aperto le porte alla possibilità che Hawley diventi un membro del team.
Abbiamo un centro fantastico, un buon insieme. Penso che Hawley vi si sia unito in maniera molto interessante – ma il suo è un personaggio solitario di natura, che ha davvero imparato a difendersi da solo. E quindi, anche se penso che si stia creando un bellissimo e profondo legame, questa è Sleepy Hollow e tutto può succedere. Abbiamo un episodio nella seconda metà che parla molto di lui e in cui abbiamo l’opportunità di conoscere molto sulla sua storia. Penso che le persone lo capiranno molto meglio dopo quell’episodio.

C’è altro che pensi le persone dovrebbero sapere?
Sai, il finale di stagione, sul quale sto lavorando proprio adesso è un vero rompicapo e penso che noi ascoltiamo i nostri fan – ci piace che siano così appassionati e miriamo davvero ai loro alti standard ed ai nostri. Penso che quando arriveremo alla fine della stagione e vedrete come tutto avrà un senso e come sarà l’arco narrativo che riguarda Abbie alla fine, sarà davvero appassionante. Spero che potremo riavere questa conversazione tra due mesi, perché sono davvero curioso di sapere cosa penserà la gente.