Vorreste vedere Liam Neeson interpretare Ra’s al Ghul in Arrow?

Liam Neeson, il mentore di Bruce Wayne in Batman Begins, sarebbe entusiasta di entrare nel cast di Arrow

Agli appassionati di fumetti che seguono la serie Arrow non saranno sicuramente sfuggite le molte similitudini che esistono tra lo show della CW e la trilogia creata e diretta da Chris Nolan dedicata al cavaliere oscuro, Batman. Le atmosfere dei suoi film e di Arrow non solo si incontrano nei loro toni oscuri e tenebrosi, ma anche nell’intento di rendere anche il personaggio più stravagante, il più realistico e verosimile possibile.
Con l’arrivo della terza stagione, quindi, e con la promessa di introdurre un super cattivo come Ra’s al Ghul, le aspettative nei confronti del personaggio sono alte, soprattutto quando si pensa all’impeccabile interpretazione del personaggio in Batman Begins data dall’attore Liam Neeson che, persino i detrattori di Nolan, non hanno potuto che ammirare.

Liam Neeson Ra’s al Ghul

Addentrandosi nel difficile mondo delle speculazioni vedere un Ra’s al Ghul televisivo interpretato dall’attore sarebbe un vero e proprio sogno, se non fosse che la realtà ha preso il sopravvento nel momento in cui, in una recentissima intervista di Liam Neeson su MTV, alla domanda se gli sarebbe piaciuto vestire nuovamente i panni del mentore di Bruce Wayne nella serie Arrow, egli stesso non avesse risposto: “Lo farei senza battere ciglio se mi capitasse, sì. Decisamente.” Vuol dire quindi che esiste questa concreta possibilità?
In realtà è molto difficile che questo accada, l’attore stesso – nonostante l’entusiasmo dimostrato all’idea – ha anche confermato di non essere stato avvicinato con alcuna proposta in merito né dagli showrunner di Arrow, né dal network. Per non parlare del fatto che è difficile immaginare che i molti impegni di Neeson si sposino con la necessità della serie che Ra’s al Ghul rivesta il ruolo di un “personaggio ricorrente maggiore” o che il network abbia a sua disposizione un budget tale da averlo sul set.

Il cast di Arrow al San Diego Comic-Con

Il cast di Arrow al San Diego Comic-Con

Nel presupposto quindi che i commenti dell’attore siano solo un segno della sua affezione al personaggio e non l’indice di una possibile presenza nel cast della serie, Neeson ha offerto un consiglio a chiunque si troverà ad interpretare il personaggio:
Devono credere nella loro filosofia, Ra’s al Ghul credeva assolutamente che ciò che stava facendo fosse, di fatto, salvare la civiltà e la sua era un’ottima argomentazione. Attraverso i secoli questa confraternita aveva provocato una piaga per cancellare una parte dell’umanità perchè doveva essere rigenerata. Molto pericoloso, ma devi crederci.

E voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere un attore del calibro di Liam Neeson sul set di Arrow?

Ma passiamo dalle speculazioni agli spoiler veri e propri. Ci sono infatti delle succose novità da aggiungere alle molte anticipazioni sulla terza stagione di cui vi abbiamo parlato la scorsa settimana, nella fattispecie si parla dell’introduzione di un nuovo cattivo nel sesto e settimo episodio dello show. Amy Gumenick, conosciuta ai più per la sua interpretazione della giovane Mary Winchester in alcuni flashback in Supernatural, si è aggiudicata il ruolo di Carrie Cutter, alias Cupid. Una cattiva di tutto rispetto, creata da Andrew Kreisberg per la serie a fumetti Green Arrow/Black Canary, con una pericolosa ed ossessiva passione per Arrow.

Oltre a questa novità un particolare promo, da poco rilasciato dalla The CW, ha mandato in visibilio i fan poiché, era anche ora… [qualcuno potrebbe dire] sembra che la coppia Oliver Queen e Felicity Smoak sia finalmente arrivata al giro di boa del primo bacio… oppure no!
Conoscendo i produttori di Arrow è meglio non cantare vittoria fino all’uscita ufficiale della premiere della terza stagione prevista per il giorno 8 ottobre e godersi nel frattempo il promo.