0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

La casa d’infanzia del Presidente Trump in affitto: 725 i dollari da sborsare per trascorrervi una notte

La Redazione
13 agosto 2017
9 Views
La casa di Trump in affitto

Negli ultimi anni le dimore dei vip sono diventate meta per turisti e curiosi. Non bisogna stupirsi se la villa dove l’attuale Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha trascorso parte dell’infanzia, si possa affittare per trascorrere una notte alla modica, si fa per dire, cifra di 725 dollari.

Basta collegarsi al seguitissimo portale di Airbnb, che in queste ore ha rilasciato l’annuncio sulla possibilità di affittare l’antica dimora di Trump. Guardando le foto del villino non si può fare a meno di notare il suo stile tipicamente Tudor, il suo tetto spiovente e la facciata che ricorda le antiche tradizioni medievali britanniche.

Situata nel quartiere dei Queens, a New York, questa casa ha dato i natali all’uomo più potente del mondo. E’ qui che Trump ha mosso i primi passi e ha imparato a camminare. Tra queste mura ha ricevuto i suoi amici e ha trascorso momenti di spensieratezza tipici dell’infanzia.

Per quanti siano davvero interessati a trascorrere una giornata e una notte all’interno di questa dimora, l’importo è di 725 dollari. Sborsando questa cifra potranno visitare tutti i 185 metri quadrati di cui la villa è composta, entrare nelle cinque camere e vedere i sette letti a castello presenti nelle varie stanze.

Nella sala da pranzo campeggia un poster di Trump e, sulla didascalia, si può leggere: “Un buon compagno quando guardi Fox News di notte”. Si tratta di una trovata pubblicitaria, certo, ma che rende ancora più ironico il soggiorno nella dimora di Trump.

In ogni angolo della villa la presenza del Presidente si può quasi toccare con mano. Gli organizzatori hanno realizzato le cose per bene e, in diversi punti della casa, ci sono quadri e oggetti che rappresentano i ricordi di Trump. Ma anche foto, come quella appesa in salotto, in cui possibile ammirarlo insieme a sua moglie Melania e al figlio Barron.

Nel corso degli anni quest’abitazione ha cambiato diversi proprietari sino a quando, il mese di marzo scorso, un anonimo imprenditore ha acquistato l’immobile per due milioni di euro. All’inizio le ipotesi più gettonate sul futuro della villa erano di trasformarla in un museo o in una biblioteca privata.

In queste ore, però, molti americani s’interrogano se sia utile visitare la casa natale del loro Presidente. Forse trascorrere delle ore all’interno di questa villa può permettere di conoscere meglio il lato umano e famigliare di Donald Trump, un uomo spesso contestato, criticato e sottoposto alla pubblica gogna. Peccato che l’iniziativa sia riserbata solo a chi ha davvero molto denaro da spendere.

[Foto: tgcom24.mediaset.it]

Vi consigliamo anche