Allerta meteo 9-11 ottobre 2015: in arrivo il ciclone Mediterraneo al Centro Sud

Il clima mite e soleggiato della giornata odierna lascerà il passo da domani pomeriggio ad una nuova perturbazione molto intensa nelle regioni meridionali

Oggi c’è il sole ma già domani pomeriggio è meglio portarsi dietro l’ombrello se si abita nelle regioni centro-meridionali. I meteorologi del Centro Epson Meteo avvertono che tra venerdì e sabato ci sarà un alto rischio di nubifragi con venti tempestosi. Al Nord Italia la situazione sarà più tranquilla, eccetto che sull’Emilia. Ecco le zone più critiche interessate dal maltempo.

Da venerdì tendenza forte maltempo al Centro Sud. La giornata di sabato sarà quella caratterizzata da maggiore maltempo con piogge diffuse a carattere di rovesci o temporali, in alcune zone anche molto forti. Le precipitazioni potranno essere  intense e abbondanti, con possibile rischio di nubifragi, su Marche, Abruzzo, bassa Toscana, Lazio, Campania, Sardegna nord-orientale, e nella seconda parte della giornata, anche sull’alta Calabria tirrenica. Temporali più probabili nel settore del medio e basso Tirreno e nei settori ionici peninsulari. I fenomeni si attenueranno a fine giornata, eccetto che sulla Campania e l’alta Calabria tirrenica. Andrà meglio al Nord, ad eccezione dell’Emilia Romagna, dove arriveranno le piogge durante la mattinata e si intensificheranno nel corso della giornata nelle zone appenniniche e in Romagna.

Venti e temperatura. I venti saranno localmente tempestosi con raffiche a 100 km/h di Scirocco su basso Adriatico e Ionio. Mari da molto mossi a molto agitati con onde alte fino a 6-7 metri e possibili mareggiate sulle coste ioniche. La Bora colpirà l’alto Adriatico. Temperature in calo su Emilia Romagna e regioni centrali, in aumento all’estremo sud.

Domenica torna a splendere il sole su tutto lo Stivale. La giornata di domenica sarà più tranquilla, con una graduale attenuazione del maltempo, dovuta allo spostamento del ciclone Mediterraneo verso i Balcani.

(Immagine: www.meteo.it)