Meteo Italia: quanto durerà il caldo sahariano?

L’Italia è sotto la morsa del caldo sahariano e per un cambiamento del tempo ci vorrà la prossima settimana

Caldo tropicale sull’Italia. In questi giorni il nostro Paese sta vivendo gli effetti negativi della nuova ondata di caldo portata dall’anticiclone nordafricano. Le regioni prese maggiormente di mira dal caldo proveniente dal deserto del Sahara algerino sono la Sardegna, il Lazio, la Toscana, l’Umbria, la Campania, il Nord Puglia e l’Emilia-Romagna. Qui le temperature vanno anche oltre i 38/40°, con punte fino a 42/43°. A Capo San Lorenzo e a Firenze, la percezione termica è arrivata persino a 50 gradi. Qualche breve temporale interesserà soltanto le zone alpine-prealpine.

Quando finirà il caldo sahariano? Secondo le ultime previsioni l’attuale ondata di caldo dovrebbe durare fino alla prima metà della prossima settimana. Stando a quanto riporta un articolo pubblicato sul sito www.ilmeteo.it un probabile cambiamento potrebbe esserci per il 9-10 agosto:Dopo il 7 Agosto un centro di bassa pressione (un ciclone) pilotato dalle correnti perturbate atlantiche, comincerà a dirigersi verso l’Italia. Il ciclone la raggiungerà indicativamente verso il 9-10 Agosto”. Questo centro di bassa pressione potrebbe portare temporali violenti a partire dalle zone alpine e prealpine, per poi dirigersi, tra il 9 e il 10, verso la Pianura Padana. Qui i temporali potrebbero essere “fortissimi, ricchi di grandine e formando anche trombe d’aria (o tornado) potenzialmente molto forti”. Questo cambiamento climatico dovrebbe interessare solo il Nord Italia e, forse, alcune regioni del Centro, quali Toscana, Umbria e Marche mentre al Sud il caldo continuerà ad essere “intenso e persistente”.

(Foto: ilmeteo.it)