Previsioni meteo 21-22 novembre: arriva Attila con freddo e neve, ecco dove

Il generale inverno farà il suo debutto in questo fine settimana con freddo e neve anche a quote basse nel Centro Sud

Attila sta scendendo di nuovo dal Nord Europa. L’invasione, in questo caso, riguarda l’arrivo nel nostro paese dell’aria artica di “Attila”, che i meteorologi sono concordi nel definire come una vera e propria sciabolata gelida per tutto il vecchio Continente. L’alta pressione presente sul mar Mediterraneo centrale sta lasciando spazio all’aria artica e il tempo cambierà radicalmente e in poco tempo. In questo articolo andremo ad approfondire quali saranno i luoghi maggiormente nevosi in Italia. Per molti sarà la prima occasione utile per vedere e vivere un fine settimana all’insegna della neve.

Un fine settimana all’insegna del freddo e della neve. Con Attila farà irruzione per la prima volta il generale inverno in Italia. Sabato 21 novembre il maltempo investirà il Centro Sud e le Isole con precipitazione intense che, localmente, avranno carattere temporalesco o grandinigeno. La neve farà capolino a quote più basse e si imbiancheranno anche i rilievi appenninici e le montagne insulari, soprattutto quelle della Sardegna.

In appennino le nevicate saranno forti sopra i 1300 metri con accumuli di neve fino a 15-30 centimetri. Nella nottata potrebbe nevicare sull’Appennino emiliano al di sopra dei 200-300 metri mentre sui rilievi del Centro Italia la quota neve scenderà a 600-700 metri. Le nevicate risulteranno intense anche sulla fascia di confine delle Alpi.

Domenica 22 novembre proseguirà il freddo, le temperature continueranno a scendere e si avranno precipitazioni nevose sui rilievi a quote medio-basse. Le nevicate avranno carattere debole sui confini alpini e fino a valle mentre la quota neve sull’Appennino centrale partirà dai 900 metri e su quello meridionale a 1000 metri.

(Immagine: www.correttainformazione.it)