0 Shares 14 Views
00:00:00
11 Dec

Pannelli solari, si risparmia davvero?

LaRedazione
1 febbraio 2014
14 Views
pannelli solari

Sui pannelli solari e sull’energia fotovoltaica sono state spese veramente tante parole e molti filoni di pensiero si sono sviluppati per teorizzare se questa fonte di energia green convenisse anche alle nostre tasche oltre che all’ambiente.

Il boom fotovoltaico effettivamente c’è stato, e l’Italia negli anni passati è stato un Paese trascinatore per quanto riguarda l’installazione dei pannelli solari. Vuoi un po’ la crisi economica, vuoi un po’ la fine degli incentivi dedicati alle nuove installazioni, ed ecco che il bel Paese ha giocato un ruolo da protagonista nel mondo del fotovoltaico. Ma ora che i vari conti energia sono esauriti e non ci sono ulteriori incentivi che succede? Insomma, installando i pannelli solari si risparmia davvero? La risposta è sì e ora vi spieghiamo il perché!

Come prima cosa salta subito all’occhio che i costi materiali per acquistare i pannelli ed installarli si sono notevolmente abbassati rispetto agli anni passati. La tecnologia moderna ha fatto passi da gigante negli ultimi anni conferendoci pannelli solari all’avanguardia ma a costi nettamente inferiori rispetto a qualche tempo fa.

I produttori di pannelli solari si sono moltiplicati, lasciando ampio spazio alla concorrenza anche dei prezzi. Ecco quindi che acquistando oggi un impianto fotovoltaico non andremo più incontro a spese proibitive ma anzi, vi accorgerete già dal primo preventivo che la cifra sarà ammortizzabile in brevissimo tempo.

Ma veniamo ora al risparmio vero, ossia alla vera motivazione che potrebbe convincere un potenziale acquirente ad installare un impianto fotovoltaico presso la propria abitazione: la bolletta dell’elettricità. Mediamente un impianto fotovoltaico ha una vita media di 20, anche 25 anni se mantenuto in buono stato. Ciò significa che una volta ammortizzate le spese per l’acquisto dei pannelli solari e la solo installazione voi inizierete a guadagnare.

Si ipotizza infatti che un’abitazione media, di quattro persone residenti al nord Italia, raggiunga il punto di break-even entro i sette anni dall’installazione dell’impianto. Ciò vuol dire che per i successivi quindici anni quella famiglia, attuando un uso normale dell’energia, non dovrà più spendere un euro in bolletta. Le uniche spese saranno relative alla manutenzione dell’impianto, ma a tal proposito non preoccupatevi, il risparmio sarà ancora netto.

Per finire, oggigiorno c’è inoltre la possibilità di immettere in rete l’energia non utilizzata, e quindi ricavare un ulteriore guadagno. Ciò vuol dire che oltre a guadagnare sulla bolletta elettrica, l’eventuale energia non utilizzata potrà essere venduta.

Insomma, con i pannelli solari si risparmia davvero! E tenete sempre presente, che oltre alle vostre tasche, guadagnerà anche l’ambiente!

Vi consigliamo anche