Banconote da 10 euro nuove già falsificate: sequestrati 500mila euro falsi

Il sequestro è il primo in Europa e riguarda la nuova serie di banconte introdotte dalla Banca Centrale Europea nel settembre del 2014

Le nuove banconote da 10 euro sono in circolazione da poco tempo ed ecco che già sono state falsificate. Il sequestro di 500mila euro di banconote contraffatte, tutte in pezzi da 10 euro, è avvenuto nel napoletano grazie all’intervento degli uomini del Comando provinciale di Napoli della Guardia di Finanza e di quelli del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria.

Il sequestro è il primo, in Europa, che riguarda la nuova serie di banconte introdotte dalla Banca Centrale Europea (BCE), nel settembre del 2014. La  qualità delle banconote è di pregevole fattura.

L’inseguimento e il sequestro. I 500mila euro in banconote da 10 euro contraffatti erano nel bagagliaio di un uomo di 39 anni residente a Milano. L’uomo è stato notato dai finanzieri tra le strade di Casoria (comune in provincia di Napoli) mentre era alla guida di una vettura in modo spericolato. Dopo un inseguimento durato circa dieci minuti, è stato immobilizzato dagli uomini delle Fiamme Gialle che, all’interno del bagagliaio, hanno trovato quattro scatole di cartone contenenti oltre 500 mila euro nel taglio da 10 euro.

Banconote di pregevole fattura. L’analisi delle banconote contraffatte ha rivelato la loro pregevole fattura, in barba alle nuove caratteristiche di sicurezza con cui è stato pensato il nuovo taglio da 10 euro. Una banconota, insomma, che avrebbe ingannato facilmente chiunque, soprattutto gli occhi meno esperti di soldi falsi. La persona che trasportava il carico di banconote contraffatte è stata arrestata e denunciata alla Procura della Repubblica di Napoli Nord che ha assunto la direzione delle indagini. Un duro colpo inferto dalla Guardia di Finanza territoriale e dal Nucleo Speciale, come dichiarano le stesse autorità: “Un ulteriore colpo messo a segno da parte dei militari del comando provinciale di Napoli e del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma, dopo lo smantellamento di 5 stamperie clandestine negli ultimi due anni, a testimonianza del costante impegno del Corpo nel contrasto al falso monetario, a tutela dei cittadini, dell’economia legale e dei mercati finanziari

(Fonte: www.gazzettadiparma.it)

(Immagine: stadio24.com)