Calendario Pirelli 2015: le 12 foto hot

Forte di 12 foto assolutamente hot, il Calendario Pirelli 2015, affidato a Steven Maisel, è stato presentato in anteprima a Milano

Nell’ambito dei calendari, quello Pirelli è senza dubbio un’istituzione, tanto da essere chiamato enfaticamente “The Cal”, ossia “Il Calendario” per eccellenza. La tiratura limitatissima – quest’anno solo 17mila copie – e i nomi eccellenti che figurano sia tra le modelle che tra i fotografi scelti per la realizzazione del Calendario, non fanno che aumentare il suo prestigio, al punto che possederne una copia è come possedere un oggetto prezioso. Un onore che ogni anni viene riservato a pochi privilegiati.

Il Calendario Pirelli ogni anno compie una piccola rivoluzione di costumi, imponendo una nuova concezione della femminilità e della sensualità, nonché un erotismo sottile e provocatorio, mai volgate. La versione 2015 di The Call è stata presentata ufficialmente negli scorsi giorni presso il Pirelli Hangar Bicocca, a Milano. Affidato alle mani esperte del fotografo Steven Maisel, il calendario di quest’anno spicca per la forte componente erotica, vagamente sadomaso: il filo rosso dei dodici, bollenti scatti di Maisel è rappresentato emblematicamente dal latex, materiale-tessuto dalle inequivocabili implicazioni sessuali, che fa da contraltare a seni nudi, volutamente ostentati, e a richiami storici legati soprattutto al mondo del cinema e dello spettacolo, tra cui un evidente tributo alla bellissima e indimenticabile attrice francese Brigitte Bardot.

Anche quest’anno spiccano protagoniste d’eccezione come la modella brasiliana Adriana Lima e Isabeli Fontana, ormai dei volti abituali di The Cal, ma anche nuove entrate come Gigi Hadid – messa addirittura in copertina con addosso solo uno striminzito tanga – e Karen Elson, musicista anglosassone dalla folta chioma rossa e il forte impegno sociale.

A livello simbolico, poi, spicca la partecipazione per la prima volta assoluta di una splendida modella curvy, Candice Huffine, che sfida ogni cliché: forte della sua taglia 48, bella più che mai a trentacinque anni e con due gravidanze alle spalle, la Huffine è quasi un’icona tra le modelle curvy. Sensualissima in un mini-completo di latex nero, la bella modella oversize incarna una dominatrice perfetta per le più bollenti fantasie maschili. Interrogata in merito alla sua partecipazione al calendario più famoso del mondo, Candice si è limitata ad affermare che la bellezza è in tutte le donne, indipendentemente dalla taglia.

Per lo stesso motivo, si suppone, per realizzare le 12 foto hot del Calendario Pirelli 2015, Maisel ha lasciato perdere location esotiche e set sfarzosi, preferendo i sobri Highline Stages di New York. La sensualità e la carnalità sono dunque l’essenza di questo calendario, tutto il resto fa semplicemente da contorno.