Previsioni meteo fine gennaio e inizio febbraio 2015

Un timido sole ancora per pochi giorni. In arrivo poi la corrente d'aria fredda dal Nord Europa che gelerà l'Italia nelle prossime settimane

La tregua di oggi non ci illuda più di tanto: il freddo tornerà e ancor più forte di prima.

A partire dai giorni detti “della Merla”, ovvero quelli di fine gennaio fra i più rigidi dell’anno, non ci si può aspettare di meglio e così sarà.

Con il netto miglioramento delle ultime 24 ore un po’ su tutto la Penisola, si chiude infatti un ciclo di temperature altalenanti ma ancora accettabili, per lasciar spazio ad una nuova perturbazione (alcuni lo hanno chiamato ‘vortice polare’) che porterà il termometro vicino allo zero un po’ su tutte le regioni, a partire dalla prossima settimana.

In soldoni, da nord a sud nell’ultimo scampolo di gennaio ci sarà un abbassamento delle temperature per una corrente d’aria fredda che arriverà dall’Europa del Nord.

E febbraio non sarà da meno. Si aprirà con cicli di giornate gelide che porteranno anche fenomeni piovosi oltre che nevosi sulle maggiori città italiane.

Un ritorno al gelo a cominciare dal Nord e nelle zone appenniniche già imbiancate, quindi, con piogge anche abbondanti nelle restanti aree del Centro-Sud. Una previsione generale che solo più avanti, su tutte le zone dello Stivale, potrà essere dettagliatamente confermata giorno per giorno.

[foto: Direttanews ]