Legge Stabilità. Ncd: ‘No a pensione reversibilità a coppie gay’

Ncd dice no alle pensioni di reversibilità estese alle coppie gay, ma il dibattito sulla Legge di Stabilità ha diversi fuochi accesi

All’interno del dibattito sulla Legge di Stabilità e delle riforma delle pensioni, il Nuovo Centro Destra entra a gamba tesa contro la ventilata possibilità di estendere le pensioni di reversibilità anche alle coppie gay. “Ncd – ha affermato Angelino Alfano in conferenza stampa nella sede del Nuovo centrodestra a Roma – ha le idee molto chiare ed è disponibile a studiare un modello italiano che possa dare maggiori diritti con tre paletti ben precisi alle unioni gay – Ncd, ha spiegato l’esponente del Governo Renzi  – dice no a al matrimonio, no alle adozioni e no alla reversibilità delle pensioni, che sfascerebbe i conti pubblici”.

In tema di riforma pensioni e Legge di Stabilità Domenico Proietti, segretario confederale della Uil smentisce in un comunicato stampa l’affermazione del ministro Poletti secondo la quale la manovra economica non avrebbe toccato le pensioni: “Non è vero che la Legge di Stabilità del Governo Renzi non ha toccato il sistema previdenziale”, ha dichiarato Proietti, “Purtroppo – ha detto il leader della Uil – lo ha fatto minando alle basi, con l’incredibile aumento – ha spiegato – della tassazione sui rendimenti dei fondi pensione, il secondo pilastro costituito dai fondi pensione complementari.

Dopo aver invece annunciato per mesi che il Governo Renzi stava studiando come reintrodurre un principio di flessibilità di accesso alla pensione – ha dichiarato il dirigente sindacale della Uil – di questa sacrosanta esigenza nella Legge di Stabilità non vi è traccia”.

L’aumento della tassazione sui fondi pensione, il Tfr in busta paga e la conferma del bonus fiscale da 80 euro al mese, la pensione anticipata, lo scontro sulla pensione di reversibilità anche alle coppie gay saranno i temi principali sui quali verterà il dibattito sulla Legge di Stabilità dei prossimi giorni.

[foto: canicattiweb]