4 cose importanti da sapere sul sesso

Consigli e falsi miti da sfatare quando si parlo di sesso e preliminari, menopausa, post parto e calo della libido

Si può, e si deve vivere un sano rapporto con il sesso. Abbiamo raccolto quattro temi legati alla sfera sessuale che abbracciano varie età e fasi di vita della donna e dell’uomo. Da presunte verità a falsi miti, ecco quattro cose da sapere sul sesso:

Può accadere che le donne non facciano più sesso dopo il parto. Non accade a tutte le donne di avere un calo della libido dopo aver partorito. Se avviene, il motivo può risiedere in uno di questi due fattori: l’aumento dell’ormone prolattina o l’eventuale e comprensibile stress psico-fisico che il nuovo nato porta nei primi mesi di vita.

Preliminari sì o no? Sono importanti, fondamentali per lui e per lei. È bene sottolineare che la donna raggiunge l’orgasmo in tempi più lunghi rispetto all’uomo. E’ un elemento importante di cui l’uomo deve sempre tenere conto se vuole vivere, e far vivere alla propria compagna, una serena ed appagante sfera sessuale.

Il desiderio cala in menopausa? Non è vero ed è importante ribadire che la sessualità può essere piacevole e intrigante anche con l’arrivo della menopausa. Sebbene sia la donna che l’uomo vanno incontro a cambiamenti dal punto di vista fisico, è utile ribadire che la fertilità e la sessualità non sono legate tra loro, e sono molte le donne che nella fase della menopausa vivono più serenamente il sesso in quanto ‘libere’ dall’idea del concepimento.

La donna ha più orgasmi di un uomo. Il sesso non è una gara e avere più orgasmi, da parte femminile, rimarca semplicemente le differenze tra l’uomo e la donna. Nell’uomo vi è il cosiddetto “periodo refrattario”, ovvero un periodo in cui dopo l’amplesso i suoi genitali si devono preparare per un’altra eiaculazione. Nella donna tutto questo non avviene e, nel caso avvenga, è limitato a un lasso di tempo di pochi minuti.

(Foto: Blasting News)