0 Shares 9 Views
00:00:00
15 Dec

Coca-Cola, presto in capsule per casa

LaRedazione - 6 febbraio 2014
LaRedazione
6 febbraio 2014
9 Views
coca cola in capsule

Coca-Cola lancerà sul mercato le capsule per produrre la bibita direttamente in casa. Potrebbe rappresentare una vera rivoluzione.

L’arrivo sul mercato delle capsule di Coca-Cola, che per la multinazionale americana rappresenta la risposta alle bibite “fatte in casa” è previsto nel 2015. L’azienda di Atlanta ha già mosso il primo passo acquistando un 10% del pacchetto azionario di un produttore di caffè in capsule, la “Green Mountains Coffe Roasters”, con un investimento di 1,25 miliardi di dollari, ed ha inoltre siglato con la stessa azienda un accordo di collaborazione valido per i prossimi 10 anni, che permetterà di lanciare sul mercato internazionale le nuove capsule sia della Coca-Cola, ma anche di Fanta, Sprite e Diet Coke.

Coca-Cola ha messo in atto questa nuova strategia anche per tenere allo stretto la concorrente israeliana SodaStream, offrendo così tutta la sua gamma ai consumatori. Di questa novità ha parlato anche Brian Kelly, l’amministratore delegato della Green Mountains che si definisce molto soddisfatto e ritiene di poter ottenere con le bevande fredde lo stesso successo ottenuto con il lancio delle capsule di tè e caffè. L’azienda di Kelly è già forte di un accordo di distribuzione siglato con la grande catena Starbucks e secondo gli esperti del settore, con questa nuova partnership con Coca-Cola, potrebbe divenire uno dei principali protagonisti di un settore di mercato che è stato stimato in 98 miliardi di dollari.

Anche per Muhtar Kent, Ad della multinazionale di Atlanta l’accordo rappresenta una opportunità di espansione, in un settore che è sempre più apprezzato dal pubblico ed i cui numeri sono in netta espansione negli ultimi anni. Green Mountains e Coca-Cola sono già al lavoro per studiare la migliore soluzione per poter produrre le capsule, ed inoltre alla ricerca di partner del settore per quanto riguarda la costruzione delle macchine che dovranno utilizzarle. Secondo alcuni analisti si potrebbe arrivare anche alla realizzazione di apparecchiature in grado di utilizzare sia le capsule per le bevande calde che quelle per le bevande fredde, un altro modo per poter spiazzare la concorrenza.

Attualmente le capsule Green Mountains sono utilizzate in massima parte con macchine da caffè Keurig, che secondo gli ultimi dati rilevati, sono presenti nelle case del 13% delle famiglie statunitensi. Vedremo inoltre chi sarà il testimonial del nuovo prodotto scelto da Coca-Cola e Green Mountains per rispondere a SodaStream, che nei suoi spot pubblicitari ha messo in campo Scarlett Johansson. Nei prossimi anni faremo dunque a meno di bottiglie e lattine, con anche un indubbio miglioramento per quanto riguarda l’ambiente?

Quel che è certo è che l’impegno diretto nel settore, di una grande multinazionale come la Coca-Cola, non potrà che portare un sicuro successo per le bibite gassate in capsule, che andranno a far parte come tè e caffè, della nostra routine quotidiana.

Loading...

Vi consigliamo anche