0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Hershey’s lancia il cioccolato che sfida la Nutella

LaRedazione
28 gennaio 2014
10 Views
Hershey's lancia il cioccolato che sfida la Nutella

Hershey’s è pronta a dar battaglia alla Ferrero e sfida la Nutella con un nuovo prodotto spalmabile che, elle intenzioni, dovrebbe metter fine all’egemonia della crema alla nocciola più famosa del mondo.

Considerando il solo fatturato della vendita della Nutella, Ferrero ha incassato negli ultimi anni 240 milioni di dollari solo negli Stati Uniti, triplicando quindi la vendita del prodotto principe della sua gamma.
Il mercato è quindi dominato dalla Ferrero e sono state tante le aziende che, in tutto il mondo e in tutti questi anni, hanno cercato di metter fine all’egemonia del colosso italiano, tuttavia nessuna di queste è mai riuscita nell’intento.

Ci prova adesso la Hershey’s, colosso del cioccolato americano, che ha già pronte tre diverse tipologie di crema da spalmare: una al cioccolato e nocciola, una al solo cioccolato e una cioccolato e mandorle. Come sempre, le aziende americane sono bravissime nel marketing aggressivo e virale e le nuove campagne pubblicitarie, ormai, si sviluppano principalmente attraverso i social network, Twitter su tutti dove la Hershey’s è molto attiva e dove è già stato lanciato un hashtag, ossia un argomento di discussione: #spreadpossibilities. Cosa vuol dire?

Uno dei punti di forza su cui vuol puntare Hershey’s è che questa crema può essere spalmata su qualsiasi cibo ed è nota la passione per gli americani per i cibi più strani e abbinati nei modi più stravaganti possibili. La portavoce dell’azienda ha dichiarato che questa pasta può benissimo venir spalmata su qualsiasi cibo, dai classici pancake fino alle carote.

Con l’hashtag l’azienda vuole stimolare la fantasia dei suoi consumatori invitandoli a provare la crema su qualsiasi cibo possibile e immaginabile, comunicando poi il risultato.
Questo prodotto ancora non ha un nome specifico, viene indicata come Spread, verrà però commercializzata con una confezione che ricorderà anche nella grafica quella della nostra Nutella, nella speranza di sfruttare l’effetto fedeltà per rubare clienti alla Ferrero.
L’impresa della Hershey’s sembra essere ardua, ma dalle parti della Ferrero ancora nessuno si è voluto esprimere sulla questione, nella convinzione che, forse, anche questo tentativo di inserirsi nel mercato per diminuire la potenza della Nutella scompaia in una bolla di sapone come tutti gli altri tentativi.

La grandezza della Nutella è stato un caso studiato in tutto il mondo, si tratta di un fenomeno sociale che ha radici profonde e che non è così facilmente attaccabile, anzi, risulta essere quasi impossibile riuscire a scalfirne anche in minima parte il successo.

Hershey’s comunque ci prova e ha lanciato la sua sfida alla Nutella sul mercato americano, solo il tempo dirà se l’operazione ha avuto successo.

Vi consigliamo anche