L’asteroide YU55 stasera vicino alla Terra, ecco come vederlo

E’ previsto per stasera dopo le 22 ora italiana il passaggio nei nostri cieli dell’asteroide 2005 YU55 che pur viaggiando a circa 65.000 chilometri all’ora non impatterà minimamente con la Terra ma la guarderà da lontano senza dunque causare problemi di nessun tipo.

Una velocità "di crociera" che non permetterà nemmeno ai tanti appassionati di vedere ad occhio nudo l’asteroide nonostante l’Unione Astrofili Italiani abbia comunque diffuso le coordinate per tentare l’impresa, magari muniti di telescopi ad altissima definizione.

Chi vuole tentare può aguzzare la vista, tempo permettendo, alle 00:28 quando l’asteroide 2005 YU55 sarà alla minima distanza con la Terra anche se per l’Italia il punto massimo sarà alle 23.30.

Va detto che l’evento è così straordinario che sarà possibile, almeno potenzialmente, vedere l’asteroide anche nei prossimi giorni e data la sua luminosità sarà osservabile anche con telescopi amatoriali nonostante il suo progressivo allontanamento dalla Terra.

Per facilitare la visione e aiutare nella comprensione di questo evento il Planetario di Roma ha deciso di organizzare una serata apposita tutta dedicata al passaggio dell’asteroide 2005 YU55 mentre la Nasa ha già pubblicato una foto dell’asteroide e uno speciale dedicato a quanti vogliano saperne di più.

L’asteroide 2005 YU55 si avvicinerà nuovamente alla Terra nel 2041
mentre nel 2029 farà una visitina vicino a Venere e nel 2072 passerà da Marte; in tutti i casi, assicurano gli esperti, non causerà alcun danno (si stima che per almeno 100 anni non ci saranno problemi) e che il passaggio di YU55 vicino alla Terra sarà un ottimo modo per studiare questi fenomeni ancora incompresi.