Non buttate le vecchie videocassette: potrebbero valere un mucchio di soldi

Le VHS potrebbero presto valere molto di più del loro valore commerciale, grazie al loro status di oggetti d’epoca

Le videocassette, conosciute ed apprezzate per il grande ruolo avuto nella diffusone di film fortunati e meno fortunati destinati all’home video, oggi rappresentano un cimelio del passato. Fra qualche anno, come tutti gli oggetti appartenenti al passato, molte di queste potrebbero diventare oggetti preziosi da mettere all’asta o da conservare nella vetrina dei cimeli di casa.

Dalla VHS, al Dvd, fino alla smart tv. Le vecchie VHS (Video Home System) sono state soppiantate dai Dvd che, a loro volta, sono stati sostituiti dalla internet tv e dallo streaming con cui ogni fruitore di contenuti può scegliere cosa vedere e scaricare sul proprio computer, smart tv o altro dispositivo di memorizzazione.

La tecnologia ha permesso così agli utenti di passare dalla libreria fisica, piena di videocassette impolverate, ad una libreria di contenuti video interamente digitale e disponibile a portata di click o di telecomando.

Chi ha in casa delle videocassette farebbe bene a conservarle e a capire il loro reale valore, prima di cestinarle o donarle a qualche amico o amante di cose del passato. In merito, il corriere internazionale ParcelHero, ha inviato una mail nella quale consiglia di non buttarle perché presto potrebbero avere un revival come quello dei dischi in vinile.

Basta pensare che il vinile dei Beatles White Album vale oggi quasi 10 mila euro e, valutazioni del genere, potrebbero essere fatte anche per le VHS. Su eBay, una copia della saga Star Wars, è stata venduta ad oltre 100 euro.

(Immagine: silvermusicradio.it)