Ricetta gelato: come farlo senza gelatiera

Se vi piace il gelato e volete prepararlo a casa, potete sbizzarrirvi anche se non avete la gelatiera perchè l’importante è avere a disposizione delle pentole, un frullatore e un congelatore per tirar fuori un gelato in grado di accontentare tutti.

Per preparare il gelato senza gelatiera è necessario per prima cosa prendere una ciotola in acciaio da mettere in congelatore per farla raffredare; una volta raffreddata è al suo interno che va preparato il gelato facendo bollire in una pentola per circa 15 minuti mezzo litro di latte con la vaniglia e aggiungendo quindi, sbattendo con un frullatore, quattro tuorli d’uovo e 150 grammi di zucchero.

Questo impasto va cotto per 10 minuti quindi fatto raffreddare; una volta raffreddato vanno aggiunti 750 grammi di panna montata e va messo in frigorifero. Ogni ora il gelato va mantecato tre volte come minimo usando una spatola e alla fine, prima di servire, va frullato in modo tale che diventi cremoso.

E’ possibile modificare la ricetta utilizzando altri ingredienti e dunque sostituendo il baccello di vaniglia con cioccolato fuso, nocciole tritate, caffè o qualsiasi altro ingrediente; anche per preparare il gelato alla frutta va seguito lo stesso procedimento.

Fate attenzione alla mantecatura perchè se non si ha la gelatiera è necessario che il composto incorpori aria a sufficienza per non cristallizzarsi per cui dovete prestare attenzione al vostro congelatore e verificare più volte, a distanza ravvicinata, che il gelato sia cremoso.

Inoltre ricordate che il gelato senza gelatiera va consumato tutto in una volta altrimenti se viene rimesso in congelatore si solidifica e diventa duro.