Sciopero trasporti 29-30 novembre 2012, orari e informazioni aggiornate

Si fermano il 29 e 30 novembre tutti i trasporti locali e nazionali che scioperano contro i tagli e il mancato rinnovo del contratto in una due giorni che si annuncia di fuoco nelle grandi città, complice anche l'ondata di maltempo che si sta abbattendo (e si abbatterà) su tutto il Paese.

Escluse dallo sciopero le regioni Emilia Romagna e Campania, nel resto d'Italia lo sciopero durerà complessivamente 24 ore e interesserà treni, mezzi pubblici, aerei, navi e traghetti.

I treni si fermano dalle 21 del 29 novembre alle 21 di venerdì 30 novembre garantendo sempre e comunque la circolazione nelle fasce protette per i pendolari ovvero dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21; i treni nazionali potranno subire ritardi ma sicuramente i problemi più grandi si verificheranno, come sempre accade, a livello locale dove la circolazione sarà rallentata e molti saranno i convogli cancellati.

Il 9 novembre per tutta la giornata si fermano i mezzi pubblici locali quindi autobus, tram e metropolitane: tutto fermo dalle prime ore della mattina fino a inizio pomeriggio e poi da metà pomeriggio a notte. A Roma niente sciopero e circolazione regolare dei mezzi Atac ma sciopero degli addetti alla mobilità negli uffici, degli ausiliari del traffico e degli addetti ai parcheggi di scambio così come dei controllori e delle biglietterie.

Venerdì 30 problemi per quel che riguarda i voli aerei, a rischio per l'intera giornata in tutti gli scali italiani.

Sempre il 30 novembre si fermano dalle 8 del mattino andando avanti fino alle 8 dell'1 dicembre navi e traghetti merci mentre i collegamenti con le isole minori si fermeranno solo per tutta la giornata del 30/11.

Consigliamo a tutti coloro che devono spostarsi di consultare i siti di Trenitalia e dei trasporti locali per sapere come organizzarsi ed evitare di restare bloccati.