0 Shares 18 Views
00:00:00
16 Dec

Prestiti personali: i prestiti pensati su misura

La Redazione - 11 novembre 2013
La Redazione
11 novembre 2013
18 Views
prestiti personali

Colpa della terribile crisi economica e non solo, sempre più italiani si trovano in alcuni momenti della propria vita, a dover far i conti per una qualsiasi ragione, con la necessità di reperire una determinata somma di denaro. Impellenze che tuttavia possono essere risolte abbastanza facilmente grazie all’utilizzo di un importante e comodo prodotto finanziario finalizzato al credito come quello del prestito personale.

I prestiti personali sono in grado di essere quanto mai utili soprattutto per la caratteristica di rientrare nella categoria dei prestiti non finalizzati ed ossia che non vengono elargiti per l’acquisto di un determinato bene oppure la realizzazione di un progetto ben preciso. Infatti, nel momento della sottoscrizione del prestito, il richiedente non deve specificarne la finalità per cui può disporre della somma elargita come meglio crede. Solitamente l’importo a cui si può accedere con un prestito personale varia da poche migliaia di euro fino ad un massimo di 30 – 35 mila euro. Chiaramente il prestito personale non viene offerto soltanto dalle Banche ma anche da agenzie finanziarie che lavorano nel campo creditizio. Da un punto di vista delle garanzie da presentare per potervi accedere, il richiedente deve dimostrare di poter disporre di un certo reddito mensile. Per questa ragione nel caso di lavoratore dipendente occorre allegare alla richiesta copia dell’ultima busta paga ricevuta, nel caso di libero professionista copia dell’ultima dichiarazione dei redditi (CUD) mentre nel caso di pensionato fa fede il documento che attesta il diritto alla pensione.

Tuttavia, vi sono possibilità di accedere ai prestiti personali anche per quanti non sono nella situazione di poter dimostrare un reddito. Nello specifico si potrebbe optare per il supporto di un garante ed ossia di una persona ovviamente in possesso di un reddito dimostrabile, che si prenda la responsabilità nei confronti dell’istituto di credito che concede il prestito, di farsi carico di eventuali rate non saldate dal beneficiario. Altra possibile opzione è quella di ipotecare un immobile di proprietà. Caratteristica molto importante dei prestiti personali è quella che permette di poter sempre e comunque effettuare l’estinzione anticipata, evidentemente versando in un’unica soluzione la parte restante della quota capitale più una penale che per legge non può essere superiore all’1% dello stesso capitale residuo. Infine, il tasso di interesse praticato, a parte alcuni casi particolari, è sempre di tipo fisso.

 

Loading...

Vi consigliamo anche