Taglio pensioni d’oro: allo studio un prelievo da 1 miliardo

Le pensioni d’oro, quelle che vanno dai 10mila euro in su, potrebbero essere soggette a un prelievo di solidarietà

Sembra si stia avvicinando il temuto spauracchio dei ‘paperoni’ pensionati: un prelievo sulle superpensioni. Si parla addirittura di un miliardo che verrebbe sottratto dalle ricche pensioni dei superpensionati per rimpinguare di qualche soldino le casse esauste dello Stato.

L’ipotesi emersa in questi giorni proviene dal ministro del Lavoro Giuliano Poletti che ha pensato a un contributo di solidarietà. Inutile dire che solo l’ipotesi ha scatenato polemiche da più parti. Secondo le stime del quotidiano Libero un prelievo pari al 50 per cento sulle super pensioni porterebbe alle casse dello stato solo 661,5 milioni l’anno.

In Italia infatti gli assegni previdenziali sopra i 10mila euro mensili pagati dall’Inps sono solo 8.559. Per ottenere un bottino più consistente c’è il pericolo, affermano dal quotidiano, che il governo si trovi costretto a scendere l’asticella del tetto dell’assegno mensile ed arrivare a toccare anche le pensioni che oscillano nella fascia che va dai 5 ai 10mila euro, in quest’ultimo caso si parla di 164.770 assegni pensionistici. Andando a pescare anche in questa fascia, magari anche solo con un prelievo sulle pensioni del 20 per cento si otterrebbe un bottino da 2,4 miliardi utili anche a rifinanziare il bonus di 80 euro.

Sull’ipotesi di un prelievo di solidarietà dalle pensioni d’oro però frenano un po’ tutti, anche il viceministro dell’Economia Enrico Morando che afferma “Escludo che il governo abbia allo studio un intervento sulle pensioni, prima di toccare le pensioni l’esecutivo deve occuparsi di vere riforme più urgenti come lavoro, giustizia, pubblica amministrazione, fisco”. Della serie, se ne parla, ma poi non si fa niente. Di un prelievo “forzoso” sulle pensioni d’oro si parla da tempo, più che di una tantum però si potrebbe rivedere tutto il sistema pensionistico e renderlo più equo.

[foto: aletheiaonline]