Pensione anticipata, i requisiti per i prossimi anni

Quali saranno i requisiti per la pensione anticipata in futuro? Ecco un prospetto sui contributi necessari per andare prima in pensione

Se dal 2016 ci saranno nuove regole per l’uscita dal mondo del lavoro, quale sarà la situazione invece per le pensioni anticipate? Per lasciare anzitempo la propria attività lavorativa ci sono requisiti che cambieranno in futuro, secondo le prime disposizioni emanate dall’INPS.

Da una prima analisi appare evidente che – man mano che passeranno gli anni – si allontanerà sempre più l’uscita anticipata, non solo per l’elenco di requisiti che bisognerà soddisfare per andare in pensione prima del tempo stabilito ma anche per effetto dell’allungamento della vita. Abrogata la pensione di anzianità, l’obiettivo della pensione anticipata per molti lavoratori sarà un po’ più arduo da raggiungere e forse anche sempre più complicato. Unica buona notizia, certo, è oggi l’assenza di penalizzazioni, quelle che invece gravavano in passato su chi decideva di andare anticipatamente in pensione.

Ma la brutta notizia rispetto al passato invece è che non basteranno più gli storici 40 anni di contributi infatti, a prescindere dall’età, ma sarà necessario avere almeno 20 anni di versamenti, da aggiungere a requisiti d’età che, come abbiamo visto, cambiano di anno in anno da qui ai prossimi, con l’aumentare della speranza di vita ogni 3-4 anni. Il punto è che, considerando quanto difficile sia occupare ininterrottamente un posto di lavoro oggi capace di maturare contributi, la prospettiva non è certo rosea.

Fermo restando quindi quanto è in vigore fino alla fine del 2017, come indicato precedentemente e sul fatto che si crea un aumento dei mesi nei requisiti per ogni prossimo biennio, sì può prevedere quando si potrà accedere alla pensione anticipata (verificando gli anni dei versamenti all’INPS) in un prospetto contributivo di questo tipo:

Biennio 2019/2020
: 43 anni e 3 mesi per gli uomini e 42 anni e 3 mesi per le donne
Biennio 2021/2022: 43 anni e 6 mesi per gli uomini e 42 anni e 6 mesi per le donne
Biennio 2023/2024: 43 anni e 8 mesi per gli uomini e 42 anni e 8 mesi per le donne
Biennio 2025/2026: 44 anni per gli uomini e 43 anni per le donne
Biennio 2027/2028: 44 anni e 3 mesi per gli uomini e 43 anni e 3 mesi per le donne
Biennio 2029/2030: 44 anni e 5 mesi per gli uomini e 43 anni e 5 mesi per le donne
Biennio 2031/2032: 44 anni e 8 mesi per gli uomini e 43 anni e 8 mesi per le donne
Biennio 2033/2034: 44 anni e 11 mesi per gli uomini e 43 anni e 11 mesi per le donne
Biennio 2035/2036: 45 anni e 1 mese per gli uomini e 44 anni e 1 mese per le donne
Biennio 2037/2038: 45 anni e 3 mesi per gli uomini e 44 anni e 3 mesi per le donne
Biennio 2039/2040: 45 anni e 5 mesi per gli uomini e 44 anni e 5 mesi per le donne

[foto: ilTempo.it]