Riforma pensioni 2015 Governo Renzi: Bonus irpef ai pensionati

Il Governo annuncia un ridimensionamento delle tasse e a sorpresa sembra promettere il Bonus degli 80 euro anche ai pensionati.

In questi ultime settimane, dopo la contestatissima Riforma della Scuola, Matteo Renzi ha voluto forse recuperare un po’ di consenso pubblico promettendo alcuni interventi economici per riappacificare i rapporti con gli elettori. Da un lato il Premier ha ammesso che le tasse sugli immobili subiranno un notevole ridimensionamento, cercando di limitare i danni della precedente manovra finanziaria.

Ma se aumentare le tasse e poi dichiarare di diminuirle sembra una prassi tutta italiana, in queste ore il tema delle pensioni è ritornato in auge grazie a un articolo del quotidiano La Stampa che ha ipotizzato un intervento del Governo sull’Irpef e sulla possibilità di estendere gli 80 euro anche ai quei pensionati delle fasce inferiori che percepiscono cifre che non superano i quindicimila euro annui.

Il Bonus degli 80 euro fu introdotto nel mese di maggio del 2014, durante la campagna elettorale per le Europee, e pur scatenando qualche polemica soprattutto sul fronte dell’Opposizione, ha permesso ai lavoratori dipendenti con reddito annuo non superiore ai ventiseimila euro di poter usufruire di questo importante aiuto economico in un periodo di crisi come quello in cui stiamo vivendo. Ora bisogna capire se il Governo ha a disposizione le risorse per estendere il Bonus Irpef anche ai pensionati. Secondo una stima realizzata da Il Sole 24 Ore per una manovra del genere ci vogliono dieci miliardi di euro: una cifra davvero considerevole e che potrebbe essere utilizzata anche per altri interventi sociali, come il Reddito di Cittadinanza che il Movimento Cinque Stelle sta sponsorizzando da tempo.

Il Presidente del Consiglio ha pubblicamente annunciato che per il prossimo triennio ci sarà una rivoluzione fiscale nel nostro Paese e che la Riforma delle Pensioni al momento è ancora in fase di discussione. Una dichiarazione che non è piaciuta a Susanna Camusso, Segretario Generale della Cgil, che ha accusato Renzi di essere il leader degli annunci ma che, per quanto riguarda gli interventi sul tema delle pensioni, tutto è fermo da tre anni. Intanto le modifiche sulla Legge Fornero e la mancanza di fondi che attanaglia l’Inps sono altri aspetti che il Governo deve vagliare con attenzione ma, se i fondi per una Riforma delle Pensioni non ci sono, diventa davvero difficile pensare che il bonus Irpef sarà allargato anche ai pensionati.

Una buona notizia sembra arrivare sul fronte delle aliquote Irpef: il Governo promette di innalzare la no tax area, ovvero il limite di reddito sotto il quale è possibile non pagare le tasse, per chi percepisce diecimila euro annui di pensione. Un modo per snellire la pressione fiscale alle fasce più deboli di pensionati, che in questo modo andranno ad allinearsi con quelle dei lavoratori dipendenti, le categorie più colpite dalla crisi economica mondiale.

Leggi anche: GOVERNO RENZI: VIA LA TASSA SULLA PRIMA CASA DAL 2016