Riforma pensioni Governo Renzi: pensione anticipata, ecco le ultime per gli over 55

Nuovo disegno di legge presentato al Senato sulle pensioni anticipate, le novità sullo stato attuale e sulle ipotesi al vaglio del Governo

Secondo le ultimissime news sulle pensioni e la riforma in corso, è stato presentato un DDL al Senato che andrebbe ad affrontare la situazione previdenziale per quanti sono al di sopra dei 55 anni d’età e non hanno prospettive di reintegro nel mondo del lavoro, tanto meno i requisiti per andare in pensione.

Firmato da Giorgio Santini e Carlo Dell’Arringa (area PD), il disegno prova ad ipotizzare una strada per tanti lavoratori nel limbo critico della disoccupazione che il mercato continua a sfornare. Tutto verte su 3 punti: sgravi per chi può offrire loro un lavoro, prolungamenti dell’ASDI (ossia l’assegno di disoccupazione. già inserito fra gli ammortizzatori sociali) con la possibilità di un assegno previdenziale anticipato (APA) come prestito pensionistico.

L’iniziativa è solo l’ultima che lo stallo attuale ha generato per far fronte ad una particolare categoria di lavoratori, ma i problemi persistono. La testata economica ItaliaOggi stima che il rapporto fra chi lavora adesso e chi percepisce un trattamento previdenziale allo stato attuale è vicino 1. Di certo una brutta notizia, considerando le prospettive di una popolazione sempre più anziana e che non ha – sulle nuove generazioni – la stessa capacità di sostentamento e di impiego capaci di garantire un analogo futuro alla collettività dopo l’uscita dal mondo del lavoro.

Ma non è finita qui. Dal presidente dell’INPS Tito Boeri – per il quale non esistono più diritti acquisiti nel settore pensionistico –  si attendono le ultime considerazioni, nonché quelle ipotesi ufficiali che verranno sottoposte al Governo Renzi, come da lui promesso, proprio entro la fine di giugno.

[foto: IlGhirlandaio.it]