Riforma pensioni Governo Renzi: ultime notizie su pensione anticipata e Jobs Act

Oggi s’insedia il nuovo Presidente della Repubblica che presto firmerà il decreto per la nomina di Boeri all’Inps. Poi riforma dell’Ente, Jobs Act e pensioni

Oggi s’insedia il nuovo Presidente della Repubblica, l’ex giudice della Corte Costituzionale Sergio Mattarella. Alle ore 10 è previsto il giuramento e il discorso in Parlamento, per poi dirigersi ad omaggiare i caduti all’Altare della Patria e successivamente prendere “possesso” del suo ufficio al Quirinale. Si chiude oggi una settimana intensa, iniziata lunedì scorso, e riguardante l’elezione del primo cittadino d’Italia. Il Parlamento riprende quindi a funzionare regolarmente con i tanti temi presenti all’ordine del giorno, tra cui quelli riguardanti la governance dell’Inps, il mercato del lavoro e la riforma delle pensioni.

Poletti: “Siamo intenzionati a modificare rapidamente la governance dell’Inps”. Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti (Pd), è tornato a parlare di Inps e pensioni, affermando che i tempi per la modifca dell’Inps “non saranno lunghi”. Tutto prenderà il via non appena il nuovo Capo dello Stato firmerà il decreto che ufficializzerà definitivamente la nomina di Tito Boeri alla guida dell’Istituto: “Appena avremo il nuovo presidente dell’Inps eletto – prosegue Poletti –  immediatamente a valle ne discuteremo insieme”. Sebbene in Parlamento siano stati depositati diversi disegni di legge, il Governo, ammette Poletti, non ha ancora individuato “la procedura normativa più congrua”.

Prima il Jobs Act e poi le pensioni. Il Ministro ha poi confermato l’impegno dell’esecutivo nel voler introdurre maggiore flessibilità in uscita dal lavoro, al fine di ottenere la pensione anticipata. A quanto affermato da Poletti, però, bisognerà aspettare la conclusione dell’iter del Jobs Act per poter riprendere il tema delle modifiche alla legge Fornero: “completato questo passaggio, c’è una riflessione da fare. In questo momento la priorità è la riforma del mercato del lavoro. C’è una situazione di problematicità potenziale per le persone che sono molto avanti nell’età che perdono il lavoro e non maturano i requisiti per il pensionamento” (Fonte: blastingnews).

(Immagine: www.reporternuovo.it)