0 Shares 4 Views
00:00:00
25 Nov

Riforma pensioni: spunta il condono Inps

Michela Fiori
3 luglio 2014
4 Views
condono inps

Se siete tra i fortunati che si stanno godendo la meritata pensione prima di tirare i remi in barca su controlli e responsabilità di sorta controllate bene che il vostro assegno pensionistico corrisponda alla cifra meritata. L’Inps infatti ha in mente un condono. Di che direte? Degli errori commessi dall’isituto nel calcolo delle pensioni.

Il 5 luglio verranno azzerati tutti gli errori commessi dal 2001 in poi. Ciò vuol dire che a partire dal giorno dopo, il 6 luglio, i pensionati che negli anni passati hanno riscontrato errori di calcolo per le loro pensioni non potranno più chiederne la rettifica. La legge 111/2011, ripresa nei dettami fondamentalo all’interno del messaggio Inps 4774 del 19 maggio scorso, riduce il termine di decadenza per il diritto dei pensionati a ricorrere in giudizio contro gli errori dell’Inps da 10 a 3 anni. Se si calcola che circa il 38% delle pensioni contiene errori di calcolo (dati della Fondazione studi dei Consulenti del lavoro) facile intuire la grandezza della platea interessata e del risparmio che un simile condono Inps comporterebbe.

Mediamente si calcola che l’errore di quantificazione dell’assegno pensionistico si aggira intorno ai 30 euro per pensionato. Se venisse esteso a tutta la percentuale calcolata, si arriverebbe a 3 miliardi di euro versati in meno ogni anno. Se vi siete conquistati la pensione a fatica dunque fate attenzione all’importo dell’assegno pensionistico, il condono Inps vi dà solo tre anni per fare ricorso e riconquistare la cifra meritata. Se non vi accorgete o se per il momento non vi va di controllare mettete in conto che poi, in fututo, non potrete più fare il ricorso. La legge poi non contiene un regime transitorio e si applica anche agli errori commessi prima dell’entrata in vigore della legge 211/2011 decreto 98 e quindi anche prima del 6 luglio 2011. Siete ancora lì? Andate a controllare!

[foto: ridiamounpo.blogspot]

 

Vi consigliamo anche