Sciopero trasporti pubblici gennaio 2015: date e orari

Ecco gli orari dei diversi scioperi dei trasporti pubblici previsti a gennaio 2015 e le città coinvolte

Con il nuovo anno riprendono le agitazioni programmate dalle organizzazioni sindacali dei trasporti, includendo quelli pubblici locali, quello aereo e ferroviario.  In particolare ci saranno astensioni dal lavoro calendarizzati secondo le categorie e le città.

Si partirà con giovedì 8 gennaio con lo sciopero dei trasporti pubblici locali a Cosenza (dalle 9 alle 17), a Pavia (dalle 16 alle 20), a Pordenone (per 24 ore), a Trento (dalle 11 alle 15) e a Latina (per 24 ore).

Passando a venerdì 9, incroceranno le braccia i lavoratori dei trasporti pubblici locali di Catanzaro (dalle 11.30 alle 14.30) e di Rieti (dalle 8.30 alle 16.30).

Nel settore ferroviario, sabato 10 gennaio, sarà il personale di Trenitalia (macchinisti, capiservizio e capotreno) a scioperare per 24 ore su tutto il territorio nazionale (dalle ore 21:00 alle ore 20:59 di domenica 11 gennaio) bloccando l’attività di collegamento sulla rete nazionale (solo a Venezia, i dipendenti hanno annunciato l’astensione dalle 9 alle 17).

A Roma il blocco del traffico pubblico locale sarà per quattro ore, dalle 12 alle 16 di domenica 11, mentre a Chieti sarà dalle 8.30 alle 12.30 mentre per giovedì 15 il blocco sarà di otto ore a Potenza. Venerdì 16 è la volta del traffico aereo: dalle 13 alle 17 saranno i funzionari SOC. del settore aereo LICTA a livello nazionale a sospendere l’attività, insieme al settore aereo UNICA su tutto il territorio nazionale.

Sempre venerdì 16 fermi autobus e traffico pubblico locale dalle 9 alle 13 a Caserta, mentre il giorno seguente trasporti locali fermi a Crotone dalle ore 21 alle 5 di venerdì 23 gennaio.
Il calendario delle agitazioni si concluderà sabato 24 gennaio: sarà la volta di Bari, dove dalle 19 alle 23 del 25 gennaio si fermeranno i trasporti pubblici.

 

[foto: theblazonedpress.it ]