Sciopero mezzi pubblici Roma venerdì 7 agosto: info e orari

Lo sciopero dei lavoratori Atac del trasporto pubblico locale è stato indetto contro la privatizzazione e il linciaggio dei lavoratori

Roma caput mundi di scioperi. Purtroppo, ancora una volta ed in un periodo così cruciale per il turismo di Roma, c’è da registrare un nuovo disagio che colpisce la città. Dopo il caso del dipendente Atac, Christian Rosso, l’Unione Sindacale di Base ha deciso di proclamare per venerdì 7 agosto 2015 lo sciopero dei lavoratori del trasporto pubblico locale della capitale.

Un’altra batosta all’immagine della città. Gli italiani e i romani ormai sono abituati agli scioperi. Quello di venerdì si svolgerà lungo la fascia di servizio mattutina, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Come la prenderanno gli utenti?

I motivi della protesta: no alla privatizzazione. Il sindacato ha spiegato in una nota il motivo di questo ennesimo stop al servizio: “Ieri – ha dichiarato Michele Frullo, dell’USB Trasporticentinaia di lavoratori Atac hanno protestato sotto il Campidoglio, chiedendo a gran voce che il trasporto locale rimanga pubblico e respingendo la strategia del Sindaco Marino, che continua a spianare la strada alla privatizzazione nel settore dei Trasporti”.

No al linciaggio dei lavoratori. Un altro motivo che ha causato la decisione di svolgere lo sciopero è legato anche all’attuale condizione dei lavoratori: “Marino, Renzi e gli speculatori privati  – continua il sindacalista – sanno che i lavoratori possono essere un ostacolo alla privatizzazione e al tempo stesso un ottimo capro espiatorio. Il caso dell’autista Atac Cristian Rosso, a cui l’USB esprime tutta la sua solidarietà, sospeso a tempo indeterminato per aver denunciato i disservizi  e le colpevoli mancanze della strapagata dirigenza, è un chiaro esempio di questa tattica”.

(Immagine: www.blitzquotidiano.it)