Sciopero trasporti pubblici agosto-settembre 2015: info, date e orari

Nelle prossime settimane saranno molti gli scioperi dei mezzi pubblici e privati, con notevoli disagi per il cittadino

Il mondo dei trasporti sarà soggetto a una nuova ondata di scioperi che coinvolgeranno pendolari e viaggiatori, costretti a utilizzare sempre più spesso mezzi obsoleti e ad affrontare ritardi di ogni tipo. Nella parte finale di agosto, e per tutto il mese di settembre, con la consueta riapertura di scuole e attività lavorative, diventa essenziale per il cittadino conoscere nel dettaglio quali saranno le giornate in cui sciopereranno i trasporti pubblici, per organizzarsi meglio e prevenire ogni tipo di disagio.

Iniziamo da lunedì 24 agosto: molti villeggianti avranno da pochi giorni terminato le loro vacanze e si troveranno ad affrontare uno sciopero di ventiquattro ore indetto dai sindacati e che riguarderà i dipendenti della Sati, un’azienda di trasporti pubblici del Molise che si occupa del trasporto extraurbano: per i residenti di questa regione si dovranno trovare misure e mezzi alternativi per spostarsi in città. Il giorno seguente, martedì 25 agosto, il personale PMT e Line della città di Pavia, organizzerà uno sciopero in cui gli autobus resteranno fermi per quattro ore.

Verso la fine di agosto la Capitale sarà l’epicentro di uno sciopero che riguarda i dipendenti di due aziende come Tpl Scar e Roma Tpl: il 27 agosto, infatti, i trasporti pubblici saranno soggetti ad alcuni disagi, soprattutto nella fascia oraria che va dalle 8:30 alle 12:30. Anche il personale responsabile dell’azienda pubblica Atm di Alessandria, per quattro ore, parteciperà allo sciopero generale, con la ripresa del servizio nelle ore pomeridiane.

Con l’arrivo di settembre, e l’apertura di scuole e uffici, i cittadini del Piemonte che sperano di usufruire in un sistema di trasporti all’altezza della situazione devono però segnarsi questa data: l’8 settembre Trenitalia ha indetto uno sciopero generale di ventiquattro ore che terminerà alle 21:00 del 9 settembre. L’irrinunciabile sciopero indetto dall’Atac di Roma inizierà il 15 settembre e, come quello di Trenitalia, durerà ventiquattro ore: i romani dovranno rinunciare ai servizi pubblici promossi da quest’azienda utilizzando taxi o biciclette.

Anche il trasporto pubblico di Taranto subirà uno stop di quattro ore, che inizierà alle 20:00 e terminerà alle 24:00, causando meno disagi poiché si tratta di una fascia oraria in cui studenti e operai sono in parte rientrati a casa. Il 18 settembre, invece, sciopereranno per tutta la giornata i dipendenti di treni, tram e trasporti pubblici di Foggia.

Per quanto riguarda gli aerei, nella giornata del 6 settembre gli aeroporti di Linate e Malpensa, così come quello di Venezia, subiranno uno stop dalle 10:00 alle 14:00, mentre a Bari il servizio e le attività aeroportuali si fermeranno intorno alle 12:00 per riprendere alle 16:00.