Sciopero trasporti pubblici maggio 2015: date, orari e città

Calendario fitto di scioperi a maggio, con disagi per le maggiori città e alcuni scali aeroportuali. Ecco tutte le date e le modalità.

Anche a maggio non si ferma l’onda degli scioperi confermati al Ministero dei Trasporti dalle varie sigle sindacali a tutela dei lavoratori nel trasporto pubblico e non solo.

Come già annunciato, oltre all’elenco delle agitazioni che abbraccia questi giorni, anche per il mese prossimo si prospettano nuovi disagi nelle maggiori città italiane. A cominciare dalle isole che nelle città di Palermo e Cagliari che subiranno il blocco dei collegamenti urbani pubblici per tutte le 24 ore della giornata di lunedì 4 maggio.

L’intera rete di trasporto pubblico della regione Liguria subirà notevoli modifiche rispetto al servizio regolare per l’agitazione di 24 ore proclamata nella giornata del 5 maggio ed il giorno dopo è Asti la città che si fermerà (il personale della ASP si asterrà dal lavoro dalle 17,15 alle 21,25 secondo quanto comunicato ufficialmente al dicastero dei trasporti). Il 7 maggio prevista anche dagli assistenti di volo Alitalia Sai un’agitazione che creerà non pochi disagi al traffico aeroportuale nazionale, in particolare dalle ore 10 alle 14. E’ di tutta la giornata invece lo sciopero dei dipendenti della compagnia aerea che aderiscono all’Anpac.

Anche a Roma, il 15 maggio, l’ATAC fermerà i servizi per l’intera giornata su metropolitana A e B, bus e filobus della sua rete (le informazioni ed i dettagli sono anche sul sito istituzionale).

Secondo sciopero di maggio per l’ATAC in programma anche il 23 maggio, quando alle categorie coinvolte nell’agitazione del 15 maggio si aggiungeranno anche i lavoratori della metropolitana C. A Bari e Brindisi, invece, saranno i lavoratori dei servizi aeroportuali dei due scali a scioperare per quattro ore (dalle 11 alle 15) il 28 maggio.

[foto: Corriere.it]