0 Shares 1 Views
00:00:00
25 Nov

Dal 15 gennaio si aprono le iscrizioni a scuola

Antonella Tereo
6 gennaio 2015
1 Views
Il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini

Come da riforma del Governo, dal 15 gennaio è tempo di iscrivere i propri figli a scuola.

Oggetto della nuova disposizione sono le iscrizioni al primo anno della scuola primaria o al primo della scuola secondaria (sia di primo che di secondo grado) e – come l’anno scorso- approfittando dell’immediatezza e semplicità dell’opzione online, i genitori potranno segnalare la loro preferenza sul sito.

Inviando telematicamente la scelta operata con qualche click, il Ministero assegnerà così posti, classi, corpo docenti conteggiando le classi in modo più immediato e sistematico. Altra storia è invece l’iscrizione alla scuola dell’infanzia. Ad oggi, per iscrivere infatti un bimbo di tre a scuola ci si reca nelle segreterie e tutto è registrato in modo tradizionale. Almeno per ora.
Anche  i piccoli nella scuola dell’infanzia che compiranno tre anni (o in prima elementare per i bambini che compiranno sei anni) entro il 30 aprile 2016 potranno iscriversi nella scuola dell’infanzia per l’anno 2015/2016 seguendo le stesse scadenze e modalità.

Ma la grande novità introdotta dal Ministero è rivolta a coloro che devono ancora assolvere l’obbligo formativo scegliendo i corsi dei centri professionali regionali. Nelle regioni che hanno aderito all’iniziativa, le iscrizioni obbligatoriamente si apriranno qualche giorno prima (dal 12 gennaio)., mentre per tutti i cicli per cui è prevista l’iscrizione, la scadenza entro la quale inoltrare la domanda resta fissata per il 15 febbraio.

[foto: Nanopress.it]

Vi consigliamo anche