È morta l’attrice Virna Lisi

Un grande lutto per il mondo artistico italiano che vede la scomparsa di Virna Lisi, uno degli sguardi più intensi del nostro cinema

Ci lascia Virna Lisi, tra le attrici più intense del nostro cinema e della nostra televisione. Il suo sguardo, il suo sorriso, restano però tra i tanti minuti, ore registrati dalle pellicole in cui ha recitato. Una memoria che non perderemo mai proprio per il suo pregevole lavoro che l’ha vista impegnata per una vita intera e per il quale è stata premiata con due David di Donatello. Lo scorso 8 novembre aveva festeggiato 78 anni e solo un anno fa se ne andava l’uomo della sua vita, il marito Franco Pesci, morto il 23 settembre 2013 a 79 anni. Con lui ha condiviso ben 53 anni di matrimonio.

Molti i premi ricevuti per il suo lavoro: sei Nastri d’argento, un Prix d’interprétation féminine a Cannes, due David di Donatello per le sue interpretazioni e molti altri alla carriera. Dopo dodici anni di assenza era tornata nel 2014 su un set cinematografico, per recitare nella commedia di Cristina Comencini, “Latin lover”. Uno tra gli innumerevoli girati per il cinema e la televisione. Basta dare uno sguardo alla sua pagina su Wikipedia, tanto per citare la prima enciclopedia presente sul web, per rendersi conto del profilo artistico e delle opere a cui ha preso parte.

Nata a Jesi, in provincia di Ancona, nel 1936, Virna Pieralisi era figlia di un commerciante di piastrelle. Trasferitasi a Roma con la famiglia, viene scoperta da un amico del padre, il cantante Giacomo Rondinella, che la presenta al produttore cinematografico Antonio Ferrigno.

Già da giovanissima inizia a recitare, muovendo i primi passi sul set ancora adolescente in ruoli minori di pellicole melodrammatiche, diretti da registi come Giorgio Pastina e Luigi Capuano, e musicali, una serie di film di produzione partenopea come E Napoli canta, Desiderio ‘e sole e Luna nuova. A metà degli anni cinquanta, poco più che diciottenne, diviene una delle giovani attrici più ricercate, grazie anche al remake del celebre film “Ore 9: lezione di chimica”.

Da tempo lottava contro un tumore con la tenacia che l’ha sempre contraddistinta. Buon viaggio Virna!

(Immagine: www.gossipday.it)