0 Shares 26 Views
00:00:00
17 Dec

Ellen Page fa coming out a Las Vegas: ‘Sono lesbica’

LaRedazione - 17 febbraio 2014
LaRedazione
17 febbraio 2014
26 Views
Ellen Page fa coming out a Las Vegas 'Sono lesbica'.jpg

Ellen Page, la giovane attrice conosciuta dal grande pubblico internazionale in primis come protagonista del film Juno, ha fatto coming out a Las Vegas, confessando al mondo intero di essere lesbica.

Complici le Olimpiadi invernali di Sochi, in questi giorni si parla tanto di omosessualità e dei diritti degli omosessuali, soprattutto per quanto riguarda la possibilità di contrarre vincolo matrimoniale e quella di fare outing senza per questo essere discriminati nell’ambito della propria professione.

E proprio il coming out – letteralmente “uscire fuori”, ossia dichiarare in maniera pubblica la propria omosessualità – è una delle tappe più difficili, soprattutto se si tratta di personaggi famosi sottoposti a una discreta dose di pressione mediatica; eppure di recente abbiamo assistito a una serie di coming out, soprattutto tra gli sportivi: ultimo in ordine di tempo quello del campione di football americano Michael Sam, ventiquattrenne che ha parlato pubblicamente della propria omosessualità in un’intervista al New York Times.

Qualche giorno fa invece è stata la volta di un’attrice amatissima soprattutto dai più giovani: stiamo parlando della bella e brava Ellen Page, apprezzata protagonista del film Juno, record di incassi nei botteghini di tutto il mondo. L’attrice canadese ha scelto il giorno di San Valentino, la festa degli innamorati, per rivelare al mondo di essere lesbica. “Sono stanca di nascondermi e di mentire“, ha ammesso la Page, ventiseienne dalle idee chiare, che ha deciso di fare coming out in una data estremamente simbolica, il 14 febbraio, durante una conferenza stampa tenutasi a Las Vegas, in Nevada.

E la tematica principale della conferenza erano proprio i diritti umani e quelli degli omosessuali, una tematica che sta particolarmente a cuore all’attrice, la quale ha ammesso di sentirsi in un certo senso più responsabile di altri in quanto personaggio pubblico, dunque punto di riferimento per moltissimi giovani omosessuali. Il suo outing, come da lei stessa precisato, è dunque anche un modo “per aiutare gli altri ad avere una vita più semplice e più serena”, un atto di cui l’attrice sente fortemente “l’obbligo personale e la responsabilità sociale”.

Della presunta omosessualità di Ellen Page si parlava già da tempo nell’ambiente, ma nessuno prevedeva che l’attrice uscisse allo scoperto in maniera plateale, proprio per dare un segnale forte e un supporto emotivo a quanti vorrebbero fare lo stesso ma non ne hanno il coraggio. Una conferenza stampa commovente, le cui foto e video hanno fatto il giro del mondo; visibilmente emozionata, con la voce tremante e più volte sull’orlo della lacrime, la Page ha terminato affermando: “Sono qui oggi perché sono gay e ho sofferto per anni per non poterlo rivelare”.

E c’è da scommettere che da oggi in poi gli omosessuali di tutto il mondo avranno una nuova icona cui ispirarsi, una giovane attrice coraggiosa, Ellen Page, che nonostante la professione e gli stereotipi di cui sono vittime lesbiche e gay, ha deciso di mostrare orgogliosamente al mondo la propria identità sessuale: ha fatto coming out a Las Vegas, il regno del divertimento, dichiarando di essere lesbica.

 

Loading...

Vi consigliamo anche